03/07/04  - Tosse stizzosa - Malattie infettive

03 luglio 2004

Tosse stizzosa





Domanda del 03 luglio 2004

Domanda: Tosse stizzosa


Domanda di Malattie infettive, inviata in data 03 luglio 2004.

Il primo aprile nel tossire ho sentito un bruciore alla gola, indi un forte catarro. Il medico curante, (per telefono) mi prescrivette Oki supposte come antinfiammatorio. Il giorno seguente che era di domenica, essendo il medico irreperibile, chiamai la guardia medica perfarmi visitare per accertarmi di non avere un principio di Bronchite . Il medico di turno oltre a confermare Oki mi diede anche dell'antibiotico. Persistendo dopo un mese ancora questa Tosse stizzosa, decisi di fare una radiografia al torace risutata normale. Feci una gastroscopia che evidenziò un pò di reflusso che curai con Peridon, Nexium e Gaviscon. Le cose migliorarono un pò, ma lo stizzo di Tosse mi rimase. Allora decisi di fare una ecografia all'addome e alla tiroide visto che mi sentivo tirare il collo, con risultati negativi, riscontrando solo un piccolo nodo alla tiroide, ma cosa da niente a dire dal radiologo.
Dulcis in fundo mi sono recato dall'otorino il quale anch'egli dopo una visita alquanto minuziosa, non ha riscontrato nulla. Lo stizzo di Tosse , non persistente, esiste ancora, e dopo pranzato avverto un gonfiore alla pancia, diventata dura, e fitte retrostanti con bruciore. La notte dormo normale senza tossire e quando mi sveglio e metto i piedi a terra ci risiamo. Soffro di Stitichezza e di meteorismo. La mia fissazione è che possa esserci qualche problema ai polmoni ma mia moglie insiste che se c'erano problemi ai polmoni, sicuramente venivano accertati nella radiografia. Distinti Saluti







Risposta del 06 luglio 2004

Risposta di GIULIA MARIA D'AMBROSIO


Potrebbe essere un po' di allergia, non una cosa grave, ma magari un po' di intolleranza alla polvere, al materasso, o chissà. Non sappiamo quello che respiriamo, che mangiamo e che beviamo, e negli ultimi anni qualche screzio allergico cominciano ad averlo anche persone notoriamente coriacee.
Magari qualche cura termale potrebbe giovarle. Veda se cambiando aria migliora.
Un saluto.

Dott.ssa Giulia Maria D'Ambrosio
Specialista attività privata
MILANO (MI)



Il profilo di GIULIA MARIA D'AMBROSIO
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Malattie infettive



Potrebbe interessarti