26/02/08  - Trattamento con entact - Mente e cervello

26 febbraio 2008

Trattamento con entact




Domanda del 26 febbraio 2008

Domanda


Buongiorno, mia madre ha 75 anni, circa 30 passati ad assumere Tofranil di sera. Adesso il medico di base l'ha sostituito con Entact (10 gocce). All'inizio mia madre lo prendeva alla sera e non riusciva a dormire. Il medico ha consigliato l'assunzione al mattino, ma con il risultato che c'è un assopimento durante la giornata. Volevo sapere se il trattamento con Entact sostituisce il Tofranil, o se possono essere assunti entrambi. Ho letto che i risultati con Entact sono lunghi a venire. Mia madre si è "spaventata" e a ripreso la sua vecchia terapia. Per riequilibrare la serotonina ci sono altri farmaci che possano essere assunti senza cambiare l'attuale terapia? Vi ringrazio anticipatamente cordiali saluti
Risposta del 29 febbraio 2008

Risposta di CESARE PARLATO


Cerchiamo di esere chiari: ci sono due classi principali di antidepressivi: i triciclici e i SSRI.
I secondi di cui fa parte l'Entact, sono migliori dei primi, di cui fa parte il Tofranil, solo perché hanno minori effetti collaterali, non perchè siano più efficaci.
Quindi, ha senso passare all'Entact solo se sua madre ha disturbi collaterali, oppure se è ancora depressa. Associare i due farmaci è generalmente sconsigliato, a meno che non ci sia una ragione precisa, valutabile da uno specialista.

Dott. Cesare Parlato
Specialista attività privata
Specialista in Neurologia
Specialista in Psichiatria
MANTOVA (MN)



Il profilo di CESARE PARLATO
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Mente e cervello



Potrebbe interessarti
La diversità potente
Mente e cervello
24 giugno 2018
Libri e pubblicazioni
La diversità potente
Cefalea
Mente e cervello
18 giugno 2018
Patologie
Cefalea
Energia Mentale
Mente e cervello
27 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Energia Mentale