23/10/03  - Tromboflebite - Malattie infettive

23 ottobre 2003

Tromboflebite




Domanda del 23 ottobre 2003

Domanda


Ho 34 anni e ho subito (più di un anno fa) una splenectomia a causa di una sferocitosi non tipica (associata macrocitosi). Da pochi giorni, a seguito di sintomatologia manifesta, mi è stata riscontrata, con eco-doppler, una trombo Flebite superficiale alla gamba destra ed all'avanbraccio sinistro. La mia domanda: in seguito alla terapia prescrittami (anticoagulanti, cardio-aspirina, etc.), sarà possibile continuare a praticare esercizi fisici non aerobici (piccoli pesi, body building leggero, ect.)? Grazie.
Risposta del 18 novembre 2003

Risposta di PROVVIDENZA FODALE


Prima guarisca completamente dalla malattia in fase acuta. Solo valutando gli esiti (eventuali) è possibile stabilire le residue capacità. In genere, le attività fisiche arrecano beneficio alle patologie venose.

Dott. PROVVIDENZA FODALE
Specialista convenzionato
Specialista attività privata


Il profilo di PROVVIDENZA FODALE
Risposta del 01 giugno 2004

Risposta di GIUSEPPE CASTRIOTTA


E' da segnalare che la trombo Flebite superficiale non è una complicanza tipica della sferocitosi e, pertanto, la contemporanea manifestazione in due sedi richiederebbe ulteriori approfondimenti sulle possibili cause.
La terapia normalmente consigliata nel trattamento delle tromboflebiti non controindica, di per sè, alcuna attività fisica: le limitazioni vanno eventualmente legate alla causa della trombo Flebite stessa. Vi sino calciatori semiprofessionisti con precedenti episodi di trombo Flebite .


Prof. Giuseppe Castriotta
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
BARI (BA)



Il profilo di GIUSEPPE CASTRIOTTA
Risposta del 01 giugno 2004

Risposta di GIUSEPPE CASTRIOTTA


E' da segnalare che la trombo Flebite superficiale non è una complicanza tipica della sferocitosi e, pertanto, la contemporanea manifestazione in due sedi richiederebbe ulteriori approfondimenti sulle possibili cause.
La terapia normalmente consigliata nel trattamento delle tromboflebiti non controindica, di per sè, alcuna attività fisica: le limitazioni vanno eventualmente legate alla causa della trombo Flebite stessa. Vi sino calciatori semiprofessionisti con precedenti episodi di trombo Flebite .

Prof. Giuseppe Castriotta
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
BARI (BA)



Il profilo di GIUSEPPE CASTRIOTTA
Risposta del 03 giugno 2004

Risposta di DOMENICO RESTIFO


Intanto non si capisce se Lei pratica anticoagulanti o aspirina; l'associazione dei 2 farmaci nel Suo caso non mi sembra indicata. Se assume i primi (coumadin, sintrom o eparine varie), l'importante è non esporsi a traumi significativi e a possibili distorsione articolari. In caso di assunzione di aspirina o analoghi, invece, a mio parere, le precauzioni da adottare sono inferiori. Infine, approfondirei meglio le cause di 2 tromboflebiti in sedi diverse, insorte, così sembra, in contemporanea.

Dott. DOMENICO RESTIFO
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata



Il profilo di DOMENICO RESTIFO
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Malattie infettive



Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     


Schede patologia


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Corretto uso degli antibiotici, anche uno spot
Malattie infettive
01 febbraio 2018
Notizie
Corretto uso degli antibiotici, anche uno spot
Combattere l’influenza con la dieta
Malattie infettive
24 gennaio 2018
Notizie
Combattere l’influenza con la dieta