18/06/08  - Troppe domande senza risposta - Mente e cervello

18 giugno 2008

Troppe domande senza risposta





Domanda del 18 giugno 2008

Domanda: Troppe domande senza risposta


Domanda di Mente e cervello, inviata in data 18 giugno 2008.

Salve, sono una donna di 41 anni con una pregressa diagnosi di Sindrome d Behcet che è stata rimessa oggi in discussione dopo l'ingravescenza della sintomatologia neurologica e oculare (paralisi internucleare OD)e si sta indagando per una sospetta sindrome demielinizzante(sono in corso accertamenti sul liquor). A tutt'oggi ho perenni cefalee, nausea, disfagia, dolori articolari e muscolari, ipotonia arti inferiori con impossibiltà a deambulare, parastesie e sensazioni di bruciore diffuse, affaticabilità pronunciata. Nel 1997 ho praticato intervento spino-peritoneale (drenaggio rimosso dopo tre anni per complicazioni peritoneali) per delle cisti radicolari sacrali di Tarlov imputate di essere la causa della vescica neurologica e dell'ipotonia arti inferiori. Nel 2006 la risonanza non evidenziava lesioni encefalo e midollari tranne che la presenza delle cisti e di alcune modeste protrusioni discali, a distanza di due anni il referto è questo: ESAME RISONANZA del 4-6-2008 Esame eseguito con tecnica SE, TSE, FFE e FLAIR, con sequenze pesate in T1,T2 e DP, secondo piani assiali e sagittali prima e dopo infusione e.v. di MdC paramagnetico. RM encefalo: A livello della corona radiata, bilateralmente, si osservano alcune puntiformi lesioni, iperintense nelle sequenze a TR lungo, prive di impregnazione dopo Gadiolinio. Spazi liquorali nella norma.Struttre mediane in asse. Marcata sinusite mascellare bilaterale. RM colonna cervico-dorsale-lombare: Multiple aree di alterato segnale della corda midollare cervicale (tra C3-C4 e C5-C6) e dorsale (a livello di D5-D6, sull'emisezione di sinistra), cn iperintensità in DP e T2, senza impregnazione dopo gadiolinio. Protrusione erniaria discale tra D6-D7 e tra L4-L5, entrambe in sede mediana-paramediana sinistra, quest'ultima con riduzione del relativo neuroforame omolaterale tra L4-L5. Cisti del forame di coniugazione tra D10-D11 di destra (1 cm). Cisti aracnoide contigue del canale sacrale, tra S1 e S2, di 2 cm e 3,5 cm rispettivamente. Cisti dell'ovaio destro (2,4). Non si osservano aree di alterato enhancement dopo gadiolinio. Sono in attesa di risposte mediche dall'ospedale che mi segue da poco tempo ma in mente ho tante domande e desidero sapere se potete darmi un votro parere. Ringrazio.Maria
La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Mente e cervello



Cerca nel sito


Cerca in


Farmaci  |  Esperto risponde  |


Schede patologie


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Nella depressione post-partum contano anche le stagioni
Mente e cervello
23 novembre 2017
News
Nella depressione post-partum contano anche le stagioni
Telelavoro: pregi e difetti
Mente e cervello
15 novembre 2017
News
Telelavoro: pregi e difetti