08/02/13  - Uretrite persistente - Salute maschile

08 febbraio 2013

Uretrite persistente





Domanda del 08 febbraio 2013

Domanda: Uretrite persistente


Domanda di Salute maschile, inviata in data 08 febbraio 2013.

Ho avuto un rapporto non protetto, solo nella fase di petting, però da quel momento sono iniziati i miei guai.
Noto una macchia rossa su glande ed emissione di cattivo odore, che persiste anche dopo accurata igene.Cosa curata con ciproxim 500 dal mio medico. La cosa non si risolve, da li a poco si manifesta una brutta prostatite.CUra OKI,PROFLUSS E TOPSTRE x tre mesi. Nulla di fatto o quasi.
Persiste un indolenzimento uretra e bruciore alla minzione, curato con tavanic 500. Sotto natale l'indolenzimento cessa. Bruciore alla minzione. Tampone positico x sataffilococco aureo. Nessun miglioramento. La situazione precipita 10 gg fa, emissione di cattivo odore dal pene e arrossamenti, dolori muscolari, diagnosi INFEZIONE TRATTO TERMINALE URETRA.
15gg con Macladin 500 e2 al di x la prima settimane e pomata Bactriban per 10 gg. La cosa migliora, anche se continuo a sentire come un ago che buca nel pene.
persistono dolori articolari e mal di testa.
E' il nervoso/nervoso? E' qualche altra cosa.??
Hepes virus negativi, HIV ed epatiti negative...
Risposta del 08 febbraio 2013

Risposta di FAMIANO MENESCHINCHERI


GENTILE SIGNORE,

HO PRESO VISIONE DELLA SUA ACCURATA E DETTAGLIATA E/MAIL E LE CONSIGLIO DI ESEGUIRE I SEGUENTI ESAMI:

-- SPERMIOCOLTURA CON ABG PER GERMI COMUNI, MICETI, PROTOZOI, MICOPLASMI;

-- ECOGRAFIA VERSCICO-PROSTATICA T. R. CON VALUTAZIONE R. P. M. ;

-- PRENDERE VISIONE DEL SITO DA ME REALIZZATO SU QUESTA PATOLOGIA;

CORDIALI SALUTI. - DOTT. FAMIANO MENESCHINCHERI







Medico Ospedaliero
Specialista in Urologia
Specialista in Andrologia
Roma (RM)

Il profilo di FAMIANO MENESCHINCHERI
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Salute maschile



Potrebbe interessarti