15/10/04  - Uso di sostanze in gravidanza - Salute femminile

15 ottobre 2004

Uso di sostanze in gravidanza




Domanda del 15 ottobre 2004

Domanda


Vi invio questo messaggio perchè sono molto preoccupato. io e mia moglie abbiamo fatto uso di cocaina per due volte proprio nel periodo in cui lei era feconda. ora il test di gravidanza è positivo e vorrei sapere se ci possono essere problemi a livello psichico o fisico del bambino che verrà. ci tengo a precisare che sono le uniche due volte in cui abbiamo fatto uso di quella sostanza. grazie.
Risposta del 19 ottobre 2004

Risposta di ELISABETTA CANITANO


La sua preoccupazione è lodevole, e fa parte delle cure e dei pensieri che si hanno nei confronti della prole.
La cocaina non è considerata una sostanza teratogena, nel senso che non ci sono malformazioni legate al suo uso.
L'uso continuato espone i ragazzi a maggior rischio di disturbi del comportamento, ma questo pare che possa essere valido anche per il fumo di sigaretta,e comunque non sono studi di totale attendibilità.
E', comunque, una sostanza che non va assunta, mi permetto di dire che lei e sua moglie non dovreste farne uso in gravidanza, nè in generale. ( le uniche due volte nella vita ? )
Se vedete che avete delle difficoltà ad astenervi dal consumo potete chiedere aiuto in SERT, Servizio per le tossicodipendenze, dove operatori specializzati potrebbero aiutarvi.Auguri di cuore
Elisabetta Canitano, ginecologa ambulatoriale, ASL RM D

Dott.ssa Elisabetta Canitano
Specialista convenzionato



Il profilo di ELISABETTA CANITANO
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Salute femminile



Potrebbe interessarti
Candida, cosa fare
Salute femminile
20 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Candida, cosa fare
Amenorrea e oligomenorrea: ormoni e omeopatia possono essere d’aiuto
Salute femminile
07 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Amenorrea e oligomenorrea: ormoni e omeopatia possono essere d’aiuto
Omeopatia, fitoterapia e integratori, un aiuto per la sindrome premestruale
Salute femminile
19 marzo 2018
Notizie e aggiornamenti
Omeopatia, fitoterapia e integratori, un aiuto per la sindrome premestruale