18/03/13  - Vaccino meningite - Malattie infettive

18 marzo 2013

Vaccino meningite





Domanda del 18 marzo 2013

Domanda: Vaccino meningite


Domanda di Malattie infettive, inviata in data 18 marzo 2013.

Buonasera, vorrei un consiglio sul vaccino contro la Meningite.

L'altro giorno leggendo su internet il decesso di una ragazza circa della mia età a causa della Meningite mi sono un pò preoccupata e chiesta se vale la pena fare questo vaccino. Io sono una ragazza di 24 anni, frequento l'università ma non è molto affollata e ogni sabato sera vado a ballare in un locale ballo di coppia. .. e spesso ballo con persone diverse. .. secondo lei ballando qualche minuto è possibile il contagio della Meningite? ? per quanto riguarda la salute va bene a parte che mi viene frequentemente Mal di gola e si ingrossano un pò le ghiandole. .. ma senza febbre. .. lei mi consiglia il vaccino? la mia pediatra qualche anno fa quando ci furono un po'di casi di Meningite in alcune città vicino alla mia, me lo sconsigliò. ..

Grazie in anticipo.

Claudia
Risposta del 25 marzo 2013

Risposta di FILIPPO LUCIANI


I vaccini oggi disponibili anche per i più piccoli sono rivolti contro tre agenti batterici che possono provocare meningiti: Haemophilus Influenzae, Streptococcus Pneumoniae, Neisseria Meningitidis.
Ritengo che nell'adulto, a meno che non ci siano condizioni predisponenti come ad esempio l'assenza della milza oppure la carenza documentata di anticorpi ed altro, non ci sia necessità di vaccinarsi. Per quanto riguarda poi la vaccinazione antimeningococcica, il vaccino offerto può essere efficace nei confronti di un tipo di meningococco (tipo C) che solitamente non circola in Italia (dove c'è il tipo B su larga scala ). Per quanto riguarda il contagio possibile nei luoghi caldi ed affollati si può diffondere qualsiasi agente infettivo (con starnuti e colpi di Tosse ), anche quindi il batterio che determina la Meningite da meningococco (l'unica trasmissibile ), che ripeto il vaccino disponibile non copre. Quindi la vaccinazione nel Suo caso e se si escludono quelle condizioni patologiche già citate, non è necessaria.


Dott. Filippo Luciani
Medico Ospedaliero
Specialista in Malattie infettive
Cosenza (CS)

Il profilo di FILIPPO LUCIANI
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Malattie infettive



Potrebbe interessarti