22/08/04  - Valium e mal di fegato - Malattie infettive

22 agosto 2004

Valium e mal di fegato




Domanda del 22 agosto 2004

Domanda


Soffro di ipercolesterolemia. Ho sofferto di fegato e di alcoolisimo in passato.
Il mio medico di base mi ha prescritto del Valium, poiché causa problemi personali, da mesi soffro di Insonnia .
Essendo di costituzione robusta, il mio medico mi ha consigliato due pastiglie da dieci milligrammi la sera. Desideravo chiedervi se tale farmaco (che tra l’altro tollero molto bene) può essere dannoso in una persona con problemi di colesterolo alto.
Ho avuto recentemente fitte e senso di pesantezza al torace sinistro, ma il medico, dopo gli esami del caso, dice che il cuore è a posto.

Risposta del 31 ottobre 2004

Risposta di GAETANO BAIUNCO


il valium non ha correlazione con la colesterolemia, ma la pregressa epatopatia si, il valium viene digerito dal fegato. l'ipercolesterolemia va trattata con una dieta rigida verso il cibo grasso ed ipocalorica, l'attività fisica condotta nelle ore serali (palestra etc) potrebbe conciliare il sonno ed inoltre è indispensabile per ridurre la colesterolemia

Dott. Gaetano Baiunco
Specialista attività privata




Il profilo di GAETANO BAIUNCO
Per rispondere alla domanda clicca qui

Sei un medico? Clicca qui e scopri come aderire al servizio.


Domande e risposte di Malattie infettive



Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     


Schede patologia


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Influenza 2017: riflettori puntati sulla vaccinazione
Malattie infettive
27 novembre 2017
Notizie
Influenza 2017: riflettori puntati sulla vaccinazione
Vaccinazioni obbligatorie: facciamo chiarezza
Malattie infettive
04 settembre 2017
Notizie
Vaccinazioni obbligatorie: facciamo chiarezza