12/07/08  - Valori PSA non nella norma - Salute maschile

12 luglio 2008

Valori PSA non nella norma




Domanda del 12 luglio 2008

Domanda


Sono un uomo di 57 anni, al controllo annuale (aprile 2007) c'e' stato un aumento del PSA. Ho trovato i valori modificati rispetto al passato: PSA Free, dai 22/23 soliti sono scesi a 12,05 attuali; PSA da 1,5 di media è salito a 3/3,40 attuali. Alla visita dell'urologo è risultata una prostata tesa, aumentata - sospetta prostatite acuta recidiva. E' stata trattata con Danzen 5 mg. 2 cp al dì e Keraflox 600 mg. 1 cp al dì per 10 gg. con risultati minimi. In dicembre è stata ripetuta la cura con Danzen 5 mg. 2 cp al dì e Tavanic 500 mg. 1 cp al dì per 10 gg. in quanto i valori erano semre uguali. Ho fatto una Uroflex che è risultata nella norma. Minzione mediamente ogni 4 ore sia diurna che notturna. Ho fatto una eco trans-rettale con esito:" la ghiandola prostatica appare disomogenea con grossolane calcificazioni a livello dei lobi laterali in particolare a dx. La ghiandola periferica non presenta alterazioni focali sospette". L'urologo mi ha prescritto Pigenil 50 mg. per 4 mesi e poi rifare l'eco trans-rett. Le chiedo cosa ne pensa di tutto ciò? Mi consiglia una terapia diversa. Premetto che esami sangue e urine sono nella norma tranne Bilirubina Totale 1,4, Diretta 0,34 e Indiretta 1,06, Ferritina 413 e Sangue occulto (1 su 3 positivo) e dall'estate scorsa ho avuto problemi di stomaco con dolori a sbarra con sospetta gastrite, poi rientrata (trattata con Pantopan e Zirfos). Grazie.
La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Salute maschile



Potrebbe interessarti
La procreazione assistita è anche una scelta socio-culturale
Salute maschile
16 ottobre 2017
Notizie e aggiornamenti
La procreazione assistita è anche una scelta socio-culturale
Fecondazione in vitro: l’età conta anche del futuro papà
Salute maschile
03 agosto 2017
Notizie e aggiornamenti
Fecondazione in vitro: l’età conta anche del futuro papà