02/02/07  - Vene e posizione dei testicoli - Salute maschile

02 febbraio 2007

Vene e posizione dei testicoli





Domanda del 02 febbraio 2007

Domanda: Vene e posizione dei testicoli


Domanda di Salute maschile, inviata in data 02 febbraio 2007.

Buongiorno! Sopno un ragazzo di 29 anni e da parecchi mesi soffro di fastidi ai testicoli, a volte leggero bruciore quando inizio e finisco di urinare, prurito nelle zone inguinali, allo scroto e gonfiore delle vene dei testicoli. dopo aver effettuato la visita sia dall 'urologo che dal dermatologo, mi hanno dato la cura per infiammazione della prostata e infezione (tipo da fungo) per quanto riguarda i pruriti della pelle delloscroto e attorno ad esso. Volevo gentilmente porvi 2 domande: 1) Visto che anche in seguito a ecografie e ecodoppler ai testicoli, non mi hanno trovato varicocele se non leggerissimo, è normale che le vene dei testicoli si gonfino sotto sforzo (per esempio quando si va a fare le feci) e poi ritornino normali? 2) Col freddo la sacca scrotale si rimpicciolisce e i 2 testicoli rimangono alti e vicini ... mentre col caldo il testicolo destro rimane sempre alto nella stessa posizione (cioè nello scroto, ma molto vicino alla base del pene e mai nel canale inguinale), mentre quello sinistro, sfruttando la distensione dello scroto dovuta al caldo, va parecchio più in giù rispetto al sinistro e sembra completamente libero rispetto al destro che invece rimane fisso nello stesso punto. E' normale questa cosa, visto che a volte mi porta il testicolo sinistro perfettamente in linea col detro, cioè uno sopra l' altro e non uno affianco all' altro? Scusandomi per la lunghezza e ringraziondoVi per il sevizio, porgo cordiali saluti
Risposta del 05 febbraio 2007

Risposta di GIOVANNI BERETTA


Caro lettore,
sono state fatte delle valutazioni colturali sulle urine sul liquido seminale?
Potrebbero essere utili a capire meglio il suo problema. Con queste indagini, se non ancora fatto , consulti anche un andrologo che saprà darle delle indicazioni terapeutiche più mirate.
Un cordiale saluto.



Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
MILANO (MI)



Il profilo di GIOVANNI BERETTA
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Salute maschile



Potrebbe interessarti