07/06/08  - VES elevatissima - Malattie infettive

07 giugno 2008

VES elevatissima





Domanda del 07 giugno 2008

Domanda: VES elevatissima


Domanda di Malattie infettive, inviata in data 07 giugno 2008.

Caro dottore,
da più di un mese mia madre, di anni 61, ha la ves tra 100 e 109, nonostante le numerose cure antibiotiche ad ampio spettro assunte. Inizialmente, per circa 15 giorni ha avuto anche febbre tra i 37° e i 38°.Ora la temperatura è scesa e oscilla tra i 36,5 ° e 36, 9° ma il tasso di ves non diminuisce.Ha effettuato diverse analisi del sangue e delle urine tra cui anche più volte il monotest, il vidal Wright e gli anti anti nucleo e anti DNA. Tutto è risultato negativo.Risultano un po' alte(oltre alla ves ovviamente) solo la proteina C reattiva:2,40 e leggermente il numero delle piastrine 597.000mmc e dei globuli bianchi14.240. Mostra inoltre delle petecchie color rosso vinaccio sul ventre. Ha effettuato anche un' urinocultura, urina delle 24 ore e l'analisi dei tre campioni di urina. Ciò che è sempre risultato e che ha preoccupato sono state le moltissime emazie presenti (ad occhio nudo non si vedono ne' lei avverte dolore o fastidio nell' urinare) e la presenza di emoglobina.Ha effettuato un' ecografia addominale e renale ma da questa non è emerso nulla di preoccupante. Ha perso un paio di chili anche perchè durante la cura antibiotica e il periodo febbrile ha mangiato poco. Adesso sta meglio.Come mai però la ves non scende?Da cosa, secondo lei, dipende l'ematuria?Si può escludere la possibilità di un tumore alla vescica?
Mi perdoni se mi sono dilungata troppo ma ho cercato di spiegare al meglio la situazione affinchè potesse aiutarmi.Nell' attesa, la saluto cordialmente.
La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Malattie infettive



Potrebbe interessarti