Digestione lenta, pesantezza

04 marzo 2016

Digestione lenta, pesantezza



Che Cos'è


Con il termine "pesantezza" si indica una certa lentezza nello svuotamento dello stomaco e, quindi, del processo di digestione, che può essere accompagnata anche da nausea. Questa condizione, peraltro, è inevitabile dopo pasti particolarmente ricchi e può accompagnarsi alla sonnolenza e a un certo rallentamento dei riflessi.

Farmaci da utilizzare


In questo caso si usano sostanze che favoriscono lo svuotamento dello stomaco, i procinetici (che favoriscono il movimento). Le principali sostanze impiegate sono la metoclopramide spesso associata con il dimeticone, farmaco che dovrebbe impedire la formazione di schiume nell'intestino e, di conseguenza, scongiurare il meteorismo.

Avvertenze

Anche per i procinetici vale la regola aurea di evitare l'uso prolungato e di ridurre le dosi con bambini e anziani. La metoclopramide causa sonnolenza, quindi è opportuno non associarla ad alcun prodotto che abbia un'azione sul sistema nervoso (dagli antistaminici ai sonniferi all'alcol).

Principi attivi

Metoclopramide


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Patologie


Cerca il farmaco
Dizionario medico




Potrebbe interessarti
Sindrome dell'intestino irritabile: un aiuto dai probiotici
Stomaco e intestino
21 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Sindrome dell'intestino irritabile: un aiuto dai probiotici
Le tre fasi dei diverticoli
Stomaco e intestino
10 febbraio 2018
Notizie e aggiornamenti
Le tre fasi dei diverticoli
L'esperto risponde