Farmaci con qualche cautela

20 novembre 2012
Benessere in gravidanza

Farmaci con qualche cautela



Farmaci con qualche cautela
In gravidanza, come in ogni altro momento della vita, i farmaci vanno assunti soltanto quando sono effettivamente necessari e con cautela, ma quando il medico ritiene opportuno somministrarli non si deve temere per la salute del bambino. Gran parte dei medicinali d'uso comune, usati correttamente, non creano problemi al feto, che potrebbe invece essere danneggiato dalla malattia della mamma. È il caso della febbre (che può essere trattata con paracetamolo) o di infezioni che richiedono terapie antibiotiche. Ciò che conta è evitare il "fai-da-te" e non assumere neppure prodotti da banco o preparati fitoterapici senza aver interpellato il medico.


Benessere in gravidanza


Potrebbe interessarti
Amenorrea e oligomenorrea: ormoni e omeopatia possono essere d’aiuto
Salute femminile
07 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Amenorrea e oligomenorrea: ormoni e omeopatia possono essere d’aiuto
Omeopatia, fitoterapia e integratori, un aiuto per la sindrome premestruale
Salute femminile
19 marzo 2018
Notizie e aggiornamenti
Omeopatia, fitoterapia e integratori, un aiuto per la sindrome premestruale
Prevenzione femminile, un ambulatorio mobile nelle piazze d’Italia
Salute femminile
08 marzo 2018
Notizie e aggiornamenti
Prevenzione femminile, un ambulatorio mobile nelle piazze d’Italia
L'esperto risponde