PRONTUARIO DEI FARMACI



DONA*750MG 60CPR RIV


NOME COMMERCIALE    DONA*750MG 60CPR RIV

AZIENDA    Rottapharm S.p.A.

CLASSE       C

RICETTA    RR - medicinale soggetto a prescrizione medica

ATC    M01AX05
Glucosamina

PRINCIPIO ATTIVO    glucosamina + sodio cloruro

GRUPPO TERAP.    Analgesici FANS

TIPOLOGIA    Glucosamina

VALIDITA'    36 mesi

TEMP. CONS.    nessuna temperatura


INDICAZIONI TERAPEUTICHE

alleviamento dei sintomi nelle forme lievi/moderate di artrosi del ginocchio

POSOLOGIA E MODO DI SOMMINISTRAZIONE

per via orale. II dosaggio giornaliero di glucosamina solfato per via orale è di 1500 mg, indipendentemente dalla forma farmaceutica e dalle modalità di somministrazione. Salvo diversa prescrizione del medico, si raccomanda, pertanto, 2 capsule o 2 compresse rivestite da 250 mg 3 volte al dì (al mattino, al pasto del mezzogiorno e a quello serale), oppure il contenuto di 1 bustina da 1500 mg (sciolto in un bicchiere d'acqua) o 2 compresse rivestite con film da 750 mg al dì. Per via im: 1 o 2 coppie di fiale, per via im, 3 volte alla settimana per 4-6 settimane. Si aspirino nella stessa siringa i contenuti della coppia di fiale A (bruna) e B (incolore). Una lieve colorazione gialla della soluzione iniettabile della fiala A non influisce sull'attività e tollerabilità del prodotto. La glucosamina non è indicata nel trattamento delle sintomatologie acute. La riduzione dei sintomi (in particolare l'effetto analgesico) può non manifestarsi prima di alcune settimane di trattamento e in certi casi dopo un periodo di tempo ancora più lungo. Se non si ottiene l'effetto analgesico dopo 2-3 mesi, il proseguimento della terapia con glucosamina deve essere riconsiderato. Informazioni supplementari per particolari gruppi di pazienti: uso nei bambini e negli adolescenti: non è raccomandato per il trattamento di bambini e adolescenti < 18 anni, a causa della mancanza di dati sulla sicurezza e sull'efficacia. Uso negli anziani: non sono stati effettuati studi mirati, ma stando all'esperienza clinica non è richiesto un adattamento del dosaggio nel trattamento di pazienti anziani in buona salute. Pazienti con compromissione renale e/o epatica: non è possibile suggerire un dosaggio, in quanto non sono stati condotti studi in merito (vedere Avvertenze speciali e precauzioni d'impiego nel RCP)