PRONTUARIO DEI FARMACI



BENKETOL*20MG/ML OS GTT10ML


NOME COMMERCIALE    BENKETOL*20MG/ML OS GTT10ML

AZIENDA    Benedetti & Co. S.p.A. -

CLASSE       C

RICETTA    RNR - medicinale soggetto a ricetta medica da rinnovare di volta in volta

ATC    M01AB15
Ketorolac

PRINCIPIO ATTIVO    ketorolac sale di trometamolo

GRUPPO TERAP.    Analgesici FANS

TIPOLOGIA    Ketorolac

VALIDITA'    24 mesi

TEMP. CONS.    nessuna temperatura


INDICAZIONI TERAPEUTICHE

gocce orali: Benketol è indicato soltanto nel trattamento a breve termine (massimo 5 giorni) del dolore post operatorio di grado moderato.<br/>Soluzione iniettabile: Benketol somministrato per via im o ev è indicato nel trattamento a breve termine (massimo 2 giorni) del dolore acuto post operatorio di grado moderato-severo. Nei casi di chirurgia maggiore o di dolore molto intenso, Benketol somministrato ev può essere usato quale complemento a un analgesico oppiaceo. Benketol soluzione iniettabile è inoltre indicato nel trattamento del dolore dovuto a coliche renali

POSOLOGIA E MODO DI SOMMINISTRAZIONE

gocce orali soluzione: attenzione: la durata del trattamento non deve superare i 5 giorni. Adulti: la dose somministrata deve essere la più bassa dose efficace in relazione alla severità del dolore e alla risposta del paziente. La dose raccomandata negli adulti è di 10 mg (pari a 10 gocce di soluzione), secondo necessità, ogni 4-6 ore fino a un massimo di 40 mg/die. Nel giorno di passaggio dalla terapia parenterale a quella orale, non deve essere superata la dose totale giornaliera di 90 mg, ricordando che la dose orale massima non deve superare i 40 mg. La dose deve essere adeguatamente ridotta nei soggetti con peso < 50 kg. Anziani (≥ 65 anni): nel paziente anziano la posologia deve essere attentamente stabilita dal medico, che dovrà valutare un'eventuale riduzione dei dosaggi sopraindicati. La formulazione gocce orali è particolarmente indicata nei pazienti con difficoltà di deglutizione. Bambini: la sicurezza e l'efficacia non è stata stabilita. L'uso del farmaco è pertanto controindicato al di sotto dei 16 anni (vedere Controindicazioni).<br/>Soluzione iniettabile: attenzione: la soluzione iniettabile contiene etanolo, pertanto non deve essere utilizzata per via epidurale o intratecale. Per via parenterale la durata della terapia non deve superare i 2 giorni in caso di somministrazione in bolo e 1 giorno in caso di infusione continua. La dose somministrata deve essere la più bassa dose efficace in relazione alla severità del dolore e alla risposta del paziente. Somministrazione im: adulti: si consiglia negli adulti di iniziare con la dose di 10 mg, seguita da dosi di 10-30 mg da ripetersi ogni 4-6 ore, secondo necessità, fino a un massimo di 90 mg/die, utilizzando la dose minima efficace. La durata della terapia non deve superare i 2 giorni. Nel giorno di passaggio dalla terapia parenterale a quella orale, non deve essere superata la dose totale giornaliera di 90 mg, ricordando che la dose orale massima non deve superare i 40 mg. La dose deve essere adeguatamente ridotta nei soggetti con peso inferiore a 50 Kg. Anziani (≥ 65 anni): nel paziente anziano la posologia deve essere attentamente stabilita dal medico, che dovrà valutare un'eventuale riduzione dei dosaggi sopraindicati. Nei pazienti anziani la dose massima giornaliera non deve comunque superare i 60 mg/die. Bambini: la sicurezza e l'efficacia non è stata stabilita. L'uso del farmaco è pertanto controindicato al di sotto di 16 anni. Somministrazione ev: l'uso ev del preparato è riservato agli ospedali e alle case di cura. Adulti: in situazioni caratterizzate da dolore acuto intenso (come ad es. nella terapia d'attacco del dolore post operatorio) è consigliata una dose iniziale di 10 mg, seguita da dosi di 10-30 mg che possono essere ripetute, in caso di necessità, dopo 4-6 ore, utilizzando la dose minima efficace. Se necessario il trattamento può proseguire ad intervalli maggiori; non deve comunque essere superata la dose giornaliera di 90 mg. Anziani (≥ 65 anni): nei pazienti anziani la dose massima giornaliera non deve comunque superare i 60 mg/die. Bambini: la sicurezza e l'efficacia non è stata stabilita. L'uso del farmaco è pertanto controindicato al di sotto dei 16 anni. Coliche renali: la posologia consigliata è una fiala da 30 mg per somministrazione im o ev