Troppi farmaci non pediatrici ai bambini

24 gennaio 2011
News

Troppi farmaci non pediatrici ai bambini



Il rapporto dell'Agenzia europea del farmaco che ha valutato come vengono impiegati i farmaci in fascia di età pediatrica in Europa, ha riportato che si fa ancora un ampio uso di farmaci non indicati (off label) e non autorizzati dalle autorità per i bambini. Le classi di farmaci più frequentemente usate in questo modo sono gli antiaritmici, gli antipertensivi, gli inibitori di pompa protonica, gli antagonisti del recettore H2, gli antismatici, gli antidepressivi, i contraccettivi negli adolescenti e gli antibiotici nei bambini molto piccoli. Il rapporto rientra nella nuova normativa europea (Ema Regulation No. 1901/2006) orientata a migliorare la salute dei bambini nell'Unione europea e sarà un valido supporto per il Paediatric committee (Pdco) nel lavoro di valutazione dei bisogni pediatrici, vale a dire una lista che descrive le aree terapeutiche in cui la ricerca e lo sviluppo di farmaci ad hoc sono particolarmente necessari. La valutazione interesserà farmaci vecchi, con brevetto scaduto, e nuovi già autorizzati o ancora in studio.


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Calcolo dei percentili di crescita
Dizionario medico




Potrebbe interessarti
Vaccinazioni, perché non si deve averne paura
Infanzia
01 marzo 2018
Notizie e aggiornamenti
Vaccinazioni, perché non si deve averne paura
Crescere nella giusta curva
Infanzia
20 febbraio 2018
Notizie e aggiornamenti
Crescere nella giusta curva
Sangue dal naso nei bambini, ecco che cosa fare
Infanzia
14 febbraio 2018
Notizie e aggiornamenti
Sangue dal naso nei bambini, ecco che cosa fare
L'esperto risponde