Lo stile di vita che fa bene al cuore aiuta anche il rene

27 maggio 2013

Lo stile di vita che fa bene al cuore aiuta anche il rene



salute cardiovascolare, cuore, reni, stile di vita, insufficienza renale


Le raccomandazioni di stile di vita pensate per la salute cardiovascolare potrebbero avere un effetto benefico anche nel prevenire l'insufficienza renale nei pazienti nefropatici. È questa la conclusione di uno studio appena apparso sul Journal of the American society of nephrology, che ha per la prima volta osservato che esiste una relazione bidirezionale tra salute del cuore e del rene. Finora era, infatti, assodato l'effetto delle malattie renali nell'accrescere il rischio di problemi cardiaci, mentre era incerto l'effetto reciproco. Un gruppo di ricercatori guidati da Paul Muntner, dell'Università dell'Alabama a Birmingham, ha applicato uno strumento - chiamato "Life's simple 7" - appena validato dall'American heart association per valutare appunto 7 elementi degli stili di vita che fanno la differenza in chiave cardiovascolare: non fumare, svolgere attività fisica, avere un'alimentazione adeguata, avere un peso normale, e mantenere bassi livelli di glicemia, pressione e colesterolo. «I punteggi ottenuti con il "Life's Simple 7" sono stati associati con il rischio di avere un infarto ma nonera chiaro se unprofilo peggiore fosse associato con un aumento di rischio di insufficienza renale» spiega Muntner. Per questo i ricercatori hanno valutato mortalità e incidenza dell'insifficienza renale in 3.093 pazienti con malattia renale cronica già avanzata (di stadio terzo e quarto), seguiti per una media di 4 anni, durante i quali 160 soggetti hanno sviluppato insufficienza renale e 610 sono deceduti. La correlazione con gli stili di vita legati alla salute cardiovascolare è apparsa chiara: rispetto a chi presenta nessuno o solo un elemento dei 7 nel range "ideale", chi ne presenta in maggior numero ha un rischio progressivamente inferiore di insufficienza renale, e chi ne ha 4 nel range ideale dimezza il rischio. Addirittura, non si è registrato alcun caso di insufficienza renale tra chi si è comportato in modo virtuoso su 5 o più aspetti. Una tendenza analoga è stata osservata anche per quanto riguarda la mortalità.



Cerca nel sito


Cerca in


Ricette  |  Farmaci  |  Esperto risponde  |
Schede patologie


Cerca il farmaco
Dizionario medico


Potrebbe interessarti
Arresto cardiaco: arrivano i droni per salvare le vite
Cuore circolazione e malattie del sangue
26 giugno 2017
Focus
Arresto cardiaco: arrivano i droni per salvare le vite
Zucchine ripiene alla moda di una volta
Alimentazione
23 giugno 2017
Ricette
Zucchine ripiene alla moda di una volta
L'esperto risponde