Muoversi ogni giorno per tenere lontano il Parkinson

04 dicembre 2014

Muoversi ogni giorno per tenere lontano il Parkinson



cervello cellule nervose parkinson


Non bisogna essere atleti o iperattivi: un livello medio di attività fisica giornaliera - pari a circa 6 ore alla settimana - è sufficiente per abbassare il rischio di Parkinson. Lo affermano i ricercatori svedesi del Karolinska Institutet di Stoccolma in un articolo da poco pubblicato sulla rivista Brain: A Journal of Neurology.

La notizia non può lasciare indifferenti dal momento che il Parkinson, una malattia neurodegenerativa descritta per la prima volta da James Parkinson nel 1817, riguarda solo in Italia circa 230mila persone e, secondo le stime, il numero è destinato a raddoppiare entro il 2030 a causa dell'invecchiamento generale della popolazione. La malattia infatti, pur essendo presente anche in una forma giovanile, colpisce prevalentemente attorno ai 60 anni e ha un decorso in genere lento, anche di decine di anni.

In questo contesto si colloca il lavoro di Karin Wirdefeldt e colleghi, che hanno seguito per un periodo medio superiore ai 12 anni, più di 43mila donne e uomini in Svezia che non presentavano segni di Parkinson al momento dell'ingresso nello studio. «Al termine del periodo di osservazione, circa 300 persone avevano sviluppato la malattia» afferma l'autrice, «ma chi dedicava più di sei ore a settimana all'attività fisica, magari svolgendo le faccende di casa o nel corso del tragitto casa-lavoro, quasi dimezzava il rischio di ammalarsi rispetto a chi svolgeva tali attività per meno di due ore a settimana». Nell'articolo gli autori precisano che lo studio dimostra solo l'esistenza di un legame tra movimento quotidiano e rischio di Parkinson, ma non un vero rapporto causa-effetto e aggiungono inoltre che questo legame non si vede se si prende in considerazione l'attività fisica svolta nel tempo libero. Nonostante queste precisazioni, il consiglio di fare movimento resta valido, perché muoversi è una delle strategie più efficaci per mantenersi in salute.



Cerca nel sito


Cerca in


Ricette  |  Farmaci  |  Esperto risponde  |
Cerca il farmaco
Dizionario medico


Potrebbe interessarti
L'esperto risponde