Non è mai tardi per rinforzare il cervello

04 gennaio 2016
News

Non è mai tardi per rinforzare il cervello



studiare


Chi l'ha detto che i banchi di scuola sono solo per i giovani? Intraprendere un percorso di studi quando si è anziani aiuta a mantenere intatte le funzioni del cervello, dalla memoria alla capacità di prendere decisioni e di pianificare. «I risultati del nostro studio dimostrano ancora una volta che uno stile di vita sano e attivo è la chiave per mantenere il cervello giovane e sano più a lungo» spiega Megan Lenehan dell'Università della Tasmania e autrice di una ricerca da poco pubblicata sulla rivista Neuropsychology.

«Abbiamo voluto verificare se nelle persone anziane la ripresa degli studi fosse in qualche modo legata a un rallentamento dei processi tipici della vecchiaia come per esempio lo sviluppo di demenza e il peggioramento delle capacità del cervello» continua l'autrice che nello studio ha coinvolto oltre 450 adulti senza demenza di età compresa tra 50 e 79 anni: 350 frequentavano corsi all'università della Tasmania e 100 non si erano iscritti.

Tutti i partecipanti sono stati sottoposti a diversi test per valutare la loro capacità di memoria e di pensiero prima di aver completato almeno un anno di studio e sono stati poi seguiti per tre anni, con valutazioni annuali. E i risultati parlano chiaro. Il 92 per cento di chi si era iscritto a un corso universitario ha migliorato le proprie capacità cerebrali, come memoria e capacità di programmazione, contro il 56 per cento di quelli che non avevano ripreso gli studi.

Inoltre, Lenehan e colleghi hanno dimostrato che la materia scelta non influenza il risultato finale e l'effetto positivo a livello cerebrale. «Questi dati dimostrano che non è mai troppo tardi per ottimizzare le capacità del cervello» spiega la ricercatrice precisando che lo studio non dimostra una relazione di causa-effetto tra la ripresa degli studi e la buona forma del cervello, ma solo l'esistenza di un'associazione. E conta anche la vita sociale. «I benefici sono risultati maggiori quando le persone frequentavano personalmente le lezioni e avevano interazioni sociali con gli altri studenti rispetto a quando i corsi si svolgevano online» conclude Lenehan.


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Cerca il farmaco
Dizionario medico




Potrebbe interessarti
Cefalea
Mente e cervello
16 aprile 2018
Schede patologia
Cefalea
Epilessia. Regole di primo soccorso
Mente e cervello
10 aprile 2018
Notizie e aggiornamenti
Epilessia. Regole di primo soccorso
Alzheimer, le comunità Dementia Friendly
Mente e cervello
09 aprile 2018
Notizie e aggiornamenti
Alzheimer, le comunità Dementia Friendly
L'esperto risponde