NEWS

Meditazione e musica per affrontare meglio la biopsia al seno

Meditazione e musica per affrontare meglio la biopsia al senoCon le giuste tecniche di meditazione o una musica adatta, la biopsia al seno fa meno paura e causa meno disagio. Lo sostengono i ricercatori statunitensi guidati da Mary Scott Soo, professore associato di radiologia al Duke cancer institute di Durham, autori di un articolo da poco pubblicato sulla rivista Journal of the American college of radiology.

«Le biopsie eseguite sotto la guida di tecniche di imaging (come per esempio l'ecografia) sono molto efficaci per la diagnosi di tumore del seno» afferma la ricercatrice, sottolineando che l'ansia e il potenziale dolore associato al prelievo di tessuto potrebbero avere un impatto negativo sull'esame e sulla successiva diagnosi. Come ricordano gli autori, in alcuni casi si può fare ricorso a farmaci contro l'ansia, ma il loro effetto sedativo costringe i pazienti a farsi accompagnare a casa da qualcuno perché non sono in grado di guidare in modo autonomo.

Per valutare l'efficacia di tecniche alternative ai farmaci, Scott Soo e colleghi hanno coinvolto nello studio 121 donne che si dovevano sottoporre a biopsia mammaria e che sono state suddivise in tre gruppi. «Alcune di loro hanno eseguito l'esame secondo le modalità standard che prevedevano cioè solo un dialogo con gli operatori sanitari presenti, mentre le altre hanno potuto ascoltare musica oppure un nastro registrato per la meditazione nel corso della biopsia» dice l'autrice, precisando che la tecnica di meditazione utilizzata puntava a creare emozioni positive e ad allontanare quelle negative, mentre la musica era scelta dalle pazienti tra jazz strumentale, piano classico, arpa e flauto o suoni della natura.

E a conti fatti, misurando i parametri prima e dopo l'esame, i ricercatori hanno rilevato che rispetto a quelle trattate con le cure standard, le donne che avevano ascoltato musica o avevano seguito le tecniche di meditazione mostravano livelli ridotti di ansia e fatigue. «Inoltre la meditazione ha ridotto ulteriormente il dolore durante la biopsia rispetto alla musica» afferma l'esperta, «meditazione e musica rappresentano alternative semplici e poco costose ai farmaci».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


NOTIZIE DI: Tumori



Feed RSS







VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2017 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra