3. Radioterapia e adroterapia: cura del tumore e riduzione del dolore

14 marzo 2016

3. Radioterapia e adroterapia: cura del tumore e riduzione del dolore



Dopo aver fatto un quadro completo sulla tiroide in diretta web lo scorso 1 marzo, con Maurizio Tomirotti, presidente del Collegio Italiano dei Primari Oncologi Medici Ospedalieri, Dica33 ha realizzato uno speciale di riepilogo, diviso per capitoli, con le risposte alle domande più frequenti.

Qui di seguito, i diversi capitoli identificati:
1. Introduzione: progressi nella ricerca, nuovi strumenti di cura del cancro
2. Terapia medica: chemioterapia, target therapy e immunoterapia
3. Radioterapia e adroterapia: cura del tumore e riduzione del dolore
4. La ricerca: cellule staminali e nanotecnologie
5. Tumori e cure sperimentali
6. Terapie "alternative"
7. Conclusioni: consigli per la prevenzione e la diagnosi precoce

Come funziona la radioterapia e come è cambiata nel tempo?
Le nuove macchine per la radioterapia consentono di utilizzare dosi di radiazioni ionizzanti più elevate e concentrate nelle zone "malate", con un notevole aumento di efficacia e riduzione della tossicità.

Cos'è la radioterapia palliativa?
La radioterapia palliativa non ha come scopo guarire il paziente dalla malattia ma migliorare le sue condizioni di salute; si utilizza, ad esempio, in caso di metastasi ossee dolenti per ridurre la sofferenza del paziente.

Cos'è l'adroterapia?
L'adroterapia sfrutta radiazioni più potenti, è una vera "bomba" ben controllabile e mirata. Non sostituisce la radioterapia convenzionale ma è indicata in caso di tumori poco sensibili a altre terapie in determinati distretti corporei, come collo, bocca, vertebre.

Per tornare all'elenco dei capitoli clicca qui


Cerca nel sito


Cerca in


Farmaci  |  Esperto risponde  |


Cerca il farmaco
Dizionario medico




Potrebbe interessarti
L'esperto risponde