Stagione sciistica alle porte:  tempo di prepararsi

12 dicembre 2016

Stagione sciistica alle porte: è tempo di prepararsi



Stagione sciistica alle porte:  tempo di prepararsi


il momento di cominciare l'allenamento per le migliaia di persone che tra poche settimane popoleranno le piste da sci. « opportuno iniziare una buona preparazione presciistica almeno un mese prima di infilare gli scarponi ai piedi, se si vuole limitare il rischio di traumi, come la rottura di legamenti e menisco, che possono portare, a lungo andare, all'artrosi» invita Roberto D'Anchise, Primario della chirurgia del ginocchio I, Istituto Ortopedico Galeazzi, Irccs.

Sciare è sicuramente uno sport salutare e divertente, ma sottopone le articolazioni a sforzi particolarmente intensi, alle quali molti rischiano di arrivare senza un'opportuna preparazione. Un fenomeno non così raro, visto che ogni anno aumentano distorsioni e contusioni, che spesso costringono a rimanere bloccati per un lungo periodo di tempo. Lo scorso anno, secondo i dati della Siot, gli incidenti da sci hanno provocato circa il 45 per cento di distorsioni, il 22 per cento di forti contusioni, il 15 per cento di fratture e il 18 per cento tra lussazioni e trauma cranico.

La fascia di età più colpita da incidenti da sci e quella dei 30/50enni, composta al 70 per cento da uomini e al 30 per cento da donne. I maschi sono un po' più intraprendenti quindi e più alto il rischio di traumi. Per quanto riguarda gli incidenti di snowboard la fascia più a rischio, a causa dell'elevata competitività, è quella dei 20/30enni, sebbene si tratti di giovani abbastanza allenati.

Anche banali cadute, sforzi bruschi o partenze "a freddo" possono dare danni significativi.

«Prima di sciare fare un po' di riscaldamento e stretching; nonché fermarsi quando si è stanchi, sembra un consiglio banale, in realtà gran parte degli incidenti sulla neve avvengono quando una persona è affaticata» continua D'Anchise.

Spesso le persone meno giovani o con problemi ortopedici sono in dubbio se praticare o meno sport invernali. «Lo sci è in genere uno sport saltuario e proibirlo sarebbe limitare la vita delle persone» tranquillizza lo specialista, che prosegue: «Non va sconsigliato a priori, salvo nei casi in cui le condizioni fisiche non lo permettano, come per esempio quando tale attività fisica porti il ginocchio a gonfiarsi e a far male».


L'esperto risponde
Potrebbe interessarti
La cura del mal di schiena comincia senza farmaci
Scheletro e articolazioni
03 marzo 2017
News
La cura del mal di schiena comincia senza farmaci
Artrosi: tienila a bada con 45 minuti di esercizio a settimana
Scheletro e articolazioni
16 febbraio 2017
News
Artrosi: tienila a bada con 45 minuti di esercizio a settimana
Mal di schiena e dolori da osteoartrosi? Il meteo non c'entra!
Scheletro e articolazioni
03 febbraio 2017
News
Mal di schiena e dolori da osteoartrosi? Il meteo non c'entra!