Cinque buone ragioni per smettere di mangiarsi le unghie

17 gennaio 2017

Cinque buone ragioni per smettere di mangiarsi le unghie



Cinque buone ragioni per smettere di mangiarsi le unghie


C'è chi cede al "vizio" di mangiarsi le unghie quando è nervoso e chi lo fa senza pensarci, indipendentemente dall'umore. In tanti cercano di "smettere" spesso per motivi estetici senza rendersi conto che a volte dietro questa abitudine si nascondono anche rischi per la salute che gli esperti del Texas a&m university health science center hanno elencato in un documento sul sito web dell'Università.

Eccoli in dettaglio:
  1. Ci sono molti germi nascosti sotto le unghie. Pur lavando frequentemente le mani, non è semplice rimuovere tutto lo sporco e i germi che si annidano sotto le unghie e che una volta entrati nell'organismo attraverso la bocca aumentano notevolmente il rischio di ammalarsi.
  2. Aumenta il rischio di infezioni. In particolare aumenta il rischio di paronichia, un'infezione del tessuto che circonda l'unghia e dell'unghia stessa, che si presenta con sintomi come arrossamento, dolore e gonfiore oltre che pus (se l'infezione è batterica). Mangiarsi un'unghia quando è presente una verruca e poi passare a un'altra unghia potrebbe invece causare la diffusione delle verruche anche in nuove aree.
  3. Fa male anche ai denti. L'abitudine di mangiarsi le unghie potrebbe rovinare lo smalto o spostare i denti e rendere necessario un apparecchio per la correzione, mentre i batteri presenti sulle unghie potrebbero creare problemi alle gengive oltre che alitosi.
  4. Aumenta la probabilità di pipite e unghie incarnite. Non di rado chi si mangia le unghie "esagera" ed elimina troppo tessuto dal dito creando il sollevamento di piccole pellicole cutanee (pipite) e aree che si infettano facilmente. Per prevenirle è importante mantenere sempre ben idratata la pelle (oltre ovviamente a non mangiarsi le unghie). Chi si mangia le unghie aumenta inoltre il proprio rischio di avere un'unghia incarnita che cresce cioè sottopelle causando dolore.
  5. Si può arrivare anche all'avvelenamento. I solventi utilizzati per rimuovere lo smalto dalle unghie contengono molte sostanze chimiche pericolose per la salute se ingerite: sul breve periodo non rappresentano un problema, ma le conseguenze a lungo termine non sono note. Meglio smettere di ingerirle smettendo di mangiarsi le unghie.


Cerca nel sito


Cerca in


Farmaci  |  Esperto risponde  |


Schede patologie


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Cubotti di maiale al pepe verde, miele e susine
Pelle
29 settembre 2017
Le ricette della salute
Cubotti di maiale al pepe verde, miele e susine
L'esperto risponde