Detersivo per lavatrice: un nuovo pericolo per gli occhi dei più piccoli

24 febbraio 2017

Detersivo per lavatrice: un nuovo pericolo per gli occhi dei più piccoli



Negli Stati Uniti le ustioni chimiche agli occhi dei bimbi di 3-4 anni causate dalle capsule di detersivo per il bucato sono aumentate di oltre 30 volte in tre anni, mettendo in serio pericolo la vista dei più piccoli. «Questo tipo di incidente gioca un ruolo sempre maggiore nelle ustioni chimiche agli occhi dei bambini in questa fascia di età» spiega Sterling Haring, della Johns Hopkins University Bloomberg School of Public Health di Baltimora e primo autore di una lettera di ricerca sull'argomento da poco pubblicata su Jama ophthalmology.

Analizzando i dati del National electronic injury surveillance system per il periodo compreso tra il 2010 e il 2015, i ricercatori hanno identificato 1.201 ustioni chimiche legate alle capsule di detersivo nei bimbi in età prescolare, passando dalle 12 registrate nel 2012 alle 500 circa del 2015.

«Nel 2012 le ustioni causate dal detersivo liquido contenuto nelle capsule rappresentavano meno dell'1 per cento di tutte le ustioni chimiche oculari nei bambini di questa fascia di età, mentre nel 2015 la percentuale ha raggiunto il 26 per cento» afferma l'autore ricordando che nella maggior parte dei casi i bambini rompono le capsule e il liquido finisce negli occhi oppure si sporcano le mani con il detersivo e poi, strofinandosi gli occhi, causano le ustioni.
«I bimbi sono molto incuriositi e attratti da queste capsule che spesso sembrano caramelle per via dei colori vivaci» aggiunge l'autore ricordando che per cercare di ridurre il numero di questi incidenti le industrie produttrici dovrebbero rafforzare le misure di sicurezza, producendo capsule in materiale più resistente e magari con colori meno attraenti per i bambini. «Ma anche i genitori devono fare la loro parte mettendo il detersivo in un luogo sicuro, lontano dalla portata dei bambini» aggiunge Zenia Aguilera, oftalmologa pediatrica al Nicklaus children's hospital di Miami, che spiega anche cosa fare in caso di contatto degli occhi con il detersivo: «La prima cosa da fare è senza dubbio lavare con abbondante acqua la parte, continuando l'operazione anche per 20 minuti prima di chiamare il soccorso medico».

Fonte: JAMA Ophthalmol. 2017. doi: 10.1001/jamaophthalmol.2016.5694



Cerca notizie e approfondimenti in:


Tags: Infanzia, Occhio e vista

L'esperto risponde
Potrebbe interessarti