Insonnia: l'aiuto elettronico fa bene al sonno e alla salute mentale

18 settembre 2017
News

Insonnia: l'aiuto elettronico fa bene al sonno e alla salute mentale



Si chiama Sleepio ed è uno speciale programma di terapia cognitivo comportamentale basato sull'intervento di un "terapista elettronico" che riesce a ridurre i sintomi dell'insonnia, portando benefici anche alla salute mentale.

È quanto si legge dalle pagine della rivista Lancet Psychiatry dove sono appena stati pubblicati i risultati di una ricerca guidata da Daniel Freeman, professore di psicologia clinica alla University of Oxford nel Regno Unito. «Per chi soffre di insonnia riuscire a dormire può aiutare a migliorare la salute psicologica: un buon sonno aiuta ad allontanare il cattivo umore e le paure e a farci sentire più felici» esordisce l'esperto, che è giunto a queste conclusioni coinvolgendo nella sua ricerca oltre 3.700 pazienti con insonnia.

Metà dei partecipanti ha seguito il programma di terapia cognitivo comportamentale basato su Sleepio, ovvero sei sessioni di 20 minuti con questa speciale animazione nell'arco di 10 settimane. L'altra metà non è stata sottoposta a nessun intervento particolare ed è servita quindi da gruppo di controllo.

«I diari del sonno completati quotidianamente dai partecipanti sono stati utilizzati dal programma per personalizzare i consigli e le raccomandazioni» continuano gli autori, che hanno notato un netto miglioramento nell'insonnia nei pazienti che avevano seguito il programma. «I pazienti hanno mostrato miglioramenti anche nella depressione, nell'ansia, nel benessere psicologico e negli incubi» aggiunge Freeman che poi conclude: «I benefici sulla salute mentale sono in gran parte legati alla riduzione dell'insonnia, sottolineando il possibile ruolo della mancanza di sonno nell'insorgenza di disturbi apparentemente di altra origine. E questo, a sua volta, ci ricorda quanto sia importante trattare i disturbi del sonno nella popolazione generale».

Fonte: Lancet Psychiatry. 2017. doi: 10.1016/S2215-0366(17)30328-0


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Schede patologia


Cerca il farmaco
Dizionario medico




Potrebbe interessarti
L’autolesionismo diventa digitale e passa dai social network
Mente e cervello
11 dicembre 2017
Notizie
L’autolesionismo diventa digitale e passa dai social network
Nella depressione post-partum contano anche le stagioni
Mente e cervello
23 novembre 2017
Notizie
Nella depressione post-partum contano anche le stagioni
L'esperto risponde