Corretto uso degli antibiotici, anche uno spot

01 febbraio 2018
News

Corretto uso degli antibiotici, anche uno spot



L'uso corretto degli antibiotici per contrastare la resistenza batterica a queste tipo di farmaco, sta diventando una priorità mondiale, ancora più evidente alla luce dei nuovi dati pubblicati dall'OMS che hanno registrato, in un anno, 500mila casi di infezioni resistenti nei 22 Paesi analizzati. In questo contesto è stato diffuso a gennaio nei palinsesti delle tre reti Rai - grazie a Responsabilità Sociale Rai - ed è ancora disponibile in rete, Il Supervampiro, uno spot che ha visto testimonial e protagonista Ricky Tognazzi, per raccontare, attraverso la metafora del "supervampiro", il rischio emergente dei superbatteri resistenti agli antibiotici. Lo spot fa parte di una Campagna promossa dalla SITA (Società Italiana Terapia Antinfettiva).

Solo quando servono

Lo spot punta a tenere alta l'attenzione sul corretto uso degli antibiotici: usare questi farmaci quando non serve favorisce la selezione di batteri resistenti in grado di causare infezioni non curabili con le terapie antibiotiche disponibili. Un messaggio di grande attualità in questi giorni di picco dell'epidemia influenzale, in cui è importante ricordare che gli antibiotici vanno usati sempre dietro indicazione del medico.
Lo sviluppo e l'impiego degli antibiotici, a partire dalla seconda metà del secolo scorso, ha rivoluzionato l'approccio alla cura e alla prevenzione delle malattie infettive, comprese infezioni ritenute in passato incurabili. Tuttavia, spiega l'Istituto Superiore di Sanità, malgrado siano state investite risorse ed energie al fine di aumentare la conoscenza dei meccanismi di resistenza e nella ricerca di molecole sempre più efficaci, la comparsa di resistenze agli antibiotici è al momento più veloce dello sviluppo di nuove molecole. Il problema della resistenza agli antibiotici è complesso poiché fondato su diversi fattori: l'aumentato uso di questi farmaci, l'utilizzo non appropriato, la diffusione delle infezioni ospedaliere da microrganismi antibiotico-resistenti, un aumento dei viaggi internazionali e quindi una maggiore diffusione dei ceppi. Se a livello globale si stanno mettendo a punto strategie condivise, d'altra parte è importante aumentare la consapevolezza e la responsabilità personale. Nell'ambito della campagna è stato realizzato anche il sito web dove, insieme alle regole per il corretto uso degli antibiotici, sono disponibili brevi video pillole informative nelle quali gli esperti infettivologi della SITA rispondono ai principali quesiti sulla terapia antibiotica di interesse per i cittadini.

Chiara Romeo



Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Schede patologia


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Combattere l’influenza con la dieta
Malattie infettive
24 gennaio 2018
Notizie
Combattere l’influenza con la dieta
Influenza 2017: riflettori puntati sulla vaccinazione
Malattie infettive
27 novembre 2017
Notizie
Influenza 2017: riflettori puntati sulla vaccinazione
L'esperto risponde