Quando la pelle è sensibile o iper reattiva

02 febbraio 2018
News

Quando la pelle è sensibile o iper reattiva



Se da qualche tempo avete notato arrossamenti, pizzicori, bruciori, secchezza e avete la brutta sensazione di sentire la pelle 'tirare' probabilmente siete in presenza del fenomeno di sensibilità cutanea e iper reattività che è dovuta a una inefficace barriera di protezione contro le aggressioni esterne a causa di un film idrolipidico poco sviluppato, con maggiore permeabilità cutanea e variazioni del microcircolo. Questa variazione accelera la produzione di radicali liberi che porta, come conseguenza, la riduzione degli scambi intracellulari e la diminuzione del rinnovamento delle cellule. Il tutto si ripercuote sulla pelle che diventa più fine, facendo comparire precocemente le rughe. Se si osserva da vicino la pelle sensibile si può notare che presenta una grana fine tendente alle screpolature, con facilità di prurito, pizzicore, arrossamenti e facilmente preda di un precoce invecchiamento. La pelle sensibile si irrita facilmente e le cause di questo comportamento possono essere dovute a una predisposizione genetica ma anche a fattori esterni (freddo, vento, sole, inquinamento) o interni come stress, variazioni ormonali, stili di vita errati, alimentazione disequilibrata.
Tutte le aggressioni atmosferiche come gli sbalzi di temperatura, lo smog, le polveri inquinanti provocano su questo tipo di epidermide delle reazioni eccessive così come l'uso di detergenti, cosmetici, prodotti di maquillage non delicati e persino l'acqua, se particolarmente calcarea o clorata. Questo significa che gli inverni  secchi e freddi e le condizioni ambientali delle metropoli scatenano l'iper reattività elevando il numero di persone  che sentono di avere una pelle sensibile. Ovviamente anche chi soffre di dermatite atopica, eczema da contatto e altre patologie dermiche mostra fenomeni di cute arrossata con tendenza alla desquamazione ed effetti irritativi. Da queste considerazioni si deduce che una pelle sensibile necessita di particolari accortezze sia per quanto riguarda la sua igiene sia nel caso dei trattamenti dermocosmetici. 

Cosmetici lenitivi e prodotti delicati

Proprio per quanto riguarda i trattamenti bisogna ricordare che per il viso al mattino va scelta una crema protettiva idratante o lenitiva, con filtri UV, calibrata sul proprio tipo di pelle, con un occhio particolare alla stagione e all'età. Per la notte la Crema deve essere nutriente ma può essere sostituita con un prodotto dermocosmetico idratante e rafforzante nei periodi nei quali l'iper reattività è in fase acuta.
Per trattare l'epidermide sensibile del corpo è possibile utilizzare un latte, una crema o un olio idratante, lenitivo e riparatore, mattina e sera, applicandoli con un leggero massaggio. Questa operazione, nei periodi di particolare stress cutaneo, può essere ripetuta più volte al giorno. In tema di detersione le pelli sensibili mostrano di preferire prodotti delicati, magari privi di tensioattivi e senza conservanti e/o profumi (che tendono a provocare fenomeni allergizzanti) e basati su formule ricche di principi attivi lenitivi e rafforzanti del film idrolipidico. Per il viso sono ideali latte e tonico delicati, acque micellari, detergenti senza risciacquo per pelli sensibili. Utile è l'impiego di acqua termale lenitiva da vaporizzare sul volto e asciugare tamponandola delicatamente. Per diminuire arrossamenti e pizzicori, l'uso di una maschera lenitiva e idratante, una volta alla settimana e di un delicato esfoliante una volta al mese. Per la detersione del corpo è sempre meglio usare detergenti delicati e lenitivi e asciugare la pelle senza strofinare. 

Benessere completo

Chi ha la pelle sensibile deve evitare tutto ciò che può provocare arrossamenti e pruriti come saune, bagni troppo caldi, forti getti d'acqua, bruschi cambi di temperatura. Per quanto riguarda il make-up vanno scelti prodotti testati per le pelli sensibili e i metalli pesanti ma anche oftalmologicamente. Fondamentale è scegliere prodotti solari con fattori di protezione elevati anche d'inverno. Infine, un ultimo consiglio per chi ha la pelle sensibile e iper reattiva riguarda l'alimentazione che deve evitare piatti troppo speziati e bevande alcooliche. 

Elisa Da Vinci



Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Schede patologia


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
La terapia che ringiovanisce la pelle
Pelle
24 febbraio 2018
Notizie e aggiornamenti
La terapia che ringiovanisce la pelle
Contorno labbra, come mantenerlo sano
Pelle
23 febbraio 2018
Notizie e aggiornamenti
Contorno labbra, come mantenerlo sano
L'esperto risponde