Balsamo Sifcamina pomata 50 g

Ultimo aggiornamento: 21 novembre 2017
Farmaci - Balsamo Sifcamina

Balsamo Sifcamina pomata 50 g




ALTRE CONFEZIONI DI BALSAMO SIFCAMINA DISPONIBILI


INDICE SCHEDA


  • INFORMAZIONI GENERALI
  • INDICAZIONI TERAPEUTICHE
  • CONTROINDICAZIONI
  • INTERAZIONI
  • POSOLOGIA E MODO DI SOMMINISTRAZIONE


» INFORMAZIONI GENERALI



MARCHIO

Balsamo Sifcamina

CONFEZIONE

pomata 50 g

AZIENDA

Teofarma

CLASSE

C

RICETTA

medicinale di automedicazione

PRINCIPIO ATTIVO

glicole salicilato + metile nicotinato

ATC

Preparati a base di derivati dell'acido salicilico

GRUPPO TERAPEUTICO

Acido salicilico e derivati

FORMA FARMACEUTICA

pomate

SCADENZA

36 mesi

PREZZO

DISCR.


» INDICAZIONI TERAPEUTICHE




A cosa serve Balsamo Sifcamina pomata 50 g

trattamento locale di affezioni dolorose dell'apparato osteoarticolare e muscolare di origine reumatica e traumatica: lombaggini, dolori intercostali, nevralgie, torcicollo, distorsioni, strappi muscolari

» CONTROINDICAZIONI




Quando non dev'essere usato Balsamo Sifcamina pomata 50 g

ipersensibilità al farmaco. Età pediatrica

» INTERAZIONI




non sono state segnalate a tutt'oggi eventuali interazioni medicamentose a seguito di concomitanti somministrazioni di altri farmaci

» POSOLOGIA E MODO DI SOMMINISTRAZIONE




Come si usa Balsamo Sifcamina pomata 50 g

gel: applicare una quantità di gel proporzionata alla superficie da trattare e, con la punta delle dita, massaggiare delicatamente fino a completa penetrazione del gel attraverso la cute; pochi minuti sono sufficienti per assicurare il totale assorbimento. L'applicazione deve essere ripetuta ogni giorno o anche 2 volte al giorno, al mattino e alla sera, se il dolore è particolarmente molesto. Spray: nelle affezioni dolorose o nei piccoli traumi, premere il tasto erogatore e nebulizzare per 3-4 volte, dirigendo il getto sulla parte interessata. Per favorire il benfico effetto dei principi attivi e prolungare la gradevole sensazione di calore locale si consiglia di coprire la parte con indumenti di lana o termoisolanti. Tenere la bombola a distanza di 10 cm dalla zona di applicazione. Pomata: applicare una quantità di balsamo proporzionata alla superficie da trattare e, con la punta delle dita, frizionare delicatamente fino a completa penetrazione del balsamo attraverso la cute; pochi minuti sono sufficienti per assicurare il totale assorbimento. È consigliabile ricoprire la zona frizionata con ovatta o con un panno di lana per prolungare il più possibile la vasodilatazione ed il calore locale. L'applicazione deve essere ripetuta ogni giorno o anche 2 volte al giorno, al mattino e alla sera, se il dolore è particolarmente molesto. Non superare le dosi consigliate




Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     ESPERTO


Calcolo del peso ideale


Potrebbe interessarti
Lo smog intacca anche la salute delle ossa
Salute femminile
15 dicembre 2017
Notizie
Lo smog intacca anche la salute delle ossa
Energy drink: tanti i rischi per i più giovani
Alimentazione
14 dicembre 2017
Notizie
Energy drink: tanti i rischi per i più giovani
L'esperto risponde