Calyptol Inalante u. est. 10 fiale 5 ml

Ultimo aggiornamento: 12 gennaio 2018
Farmaci - Calyptol Inalante

Calyptol Inalante u. est. 10 fiale 5 ml




INDICE SCHEDA



INFORMAZIONI GENERALI


AZIENDA

Sanofi S.p.A.

MARCHIO

Calyptol Inalante

CONFEZIONE

u. est. 10 fiale 5 ml

PRINCIPIO ATTIVO
eucaliptolo + terpineolo + pino essenza + timo essenza + rosmarino essenza

FORMA FARMACEUTICA
soluzione

GRUPPO TERAPEUTICO
Balsamici

CLASSE
C

RICETTA
medicinale di automedicazione

SCADENZA
60 mesi

PREZZO
DISCR.


INDICAZIONI TERAPEUTICHE



A cosa serve Calyptol Inalante u. est. 10 fiale 5 ml

Coadiuvante nel trattamento delle congestioni delle prime vie respiratorie (riniti, corizza, laringiti e faringiti) Il suffumigio con la sospensione di Calyptol può essere eseguito solo se la bacinella viene allontanata dalla sorgente di calore (gas, fornello elettrico, etc..).

I prodotti per applicazione topica, se usati per periodi prolungati di tempo o ripetutamente, possono dare origine a fenomeni irritativi o di sensibilizzazione. In tal caso occorre interrompere il trattamento ed avvertire il medico al fine dell'eventuale istituzione di una terapia idonea.

Questo prodotto contiene derivati terpenici che, in dosi eccessive, possono provocare disturbi neurologici come convulsioni in neonati e bambini.

Il trattamento non deve essere prolungato per più di 3 giorni per i rischi associati all'accumulo di derivati terpenici, quali ad esempio canfora, cineolo, niaouli, timo selvatico, terpineolo, terpina, citrale, mentolo e oli essenziali di aghi di pino, eucalipto e trementina (a causa delle loro proprietà lipofiliche non è nota la loro velocità di metabolismo e smaltimento) nei tessuti e nel cervello, in particolare disturbi neuropsicologici.

Non deve essere utilizzata una dose superiore a quella raccomandata per evitare un maggior rischio di reazioni avverse al medicinale e i disturbi associati al sovradosaggio .

Il prodotto è infiammabile, non deve essere avvicinato a fiamme.

Nel caso in cui, dopo breve periodo di trattamento, non si osservino risultati apprezzabili, rivolgersi al medico.


INTERAZIONI



Quali farmaci o principi attivi possono interagire con l'effetto di Calyptol Inalante u. est. 10 fiale 5 ml

Non si conoscono interazioni medicamentose né incompatibilità tra i costituenti del Calyptol inalante ed altri farmaci. Calyptol Inalante non deve essere usato in concomitanza con altri prodotti (medicinali o cosmetici) contenenti derivati terpenici, indipendentemente dalla via di somministrazione (orale, rettale, cutanea, nasale o inalatoria).


POSOLOGIA E MODO DI SOMMINISTRAZIONE



Come si usa Calyptol Inalante u. est. 10 fiale 5 ml

Posologia

suffumigi: 1 fiala, 2-3 volte al giorno

frizioni toraciche: 1 fiala prima di coricarsi.

Non superare le dosi consigliate.

Calyptol Inalante è controindicato nei bambini fino a 30 mesi di età   Fare un'inalazione della durata di almeno 5 minuti, inspirando per il naso ed espirando per la bocca.

  • Frizioni toraciche
Con flanella o garza idrofila imbevuta di Calyptol, praticare una frizione leggera di tutto il torace, poi stendere il tessuto sul petto del malato.

Il calore del corpo favorisce la produzione continua di vapori balsamici che, inalati, contribuiscono efficacemente alla decongestione dei bronchi.

Nota: con il riposo il Calyptol Inalante si separa in due strati per un fenomeno naturale. Ciò non è un segno di alterazione: basta agitare leggermente la fiala per ristabilire l'omogeneità primitiva.


SOVRADOSAGGIO



Cosa fare se avete preso una dose eccessiva di Calyptol Inalante u. est. 10 fiale 5 ml

Le manifestazioni da sovradosaggio sono dovute essenzialmente alla presenza di oli essenziali: si possono verificare occasionali irritazioni del tratto urinario ed aggravamento di condizioni infiammatorie preesistenti.

Queste sostanze, se ingerite sono irritanti per il tratto gastrointestinale e possono causare nausea, vomito e diarrea: nei casi di grave avvelenamento può comparire anche arresto respiratorio. In questi casi il primo trattamento da effettuare è la lavanda gastrica e quindi occorre istituire un'adeguata terapia di supporto sintomatica.

In caso di assunzione orale accidentale o di errata somministrazione nei neonati e nei bambini può presentarsi il rischio di disturbi neurologici.

Se necessario, somministrare un trattamento sintomatico appropriato in centri di cura specializzati.


EFFETTI INDESIDERATI



Quali sono gli effetti collaterali di Calyptol Inalante u. est. 10 fiale 5 ml

A causa della presenza di eucaliptolo, terpineolo, essenza di pino, essenza di timo ed essenza di rosmarino e in caso di non osservanza delle dosi raccomandate può presentarsi un rischio di convulsioni nei bambini e nei neonati.


CONSERVAZIONE



Nessuna speciale precauzione per la conservazione.


PATOLOGIE ASSOCIATE







Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     ESPERTO


Calcolo del peso ideale


Potrebbe interessarti
Protezione solare: che fototipo sei?
Pelle
26 aprile 2018
Notizie e aggiornamenti
Protezione solare: che fototipo sei?
Asma e BPCO, una campagna per non trascurarle
Apparato respiratorio
23 aprile 2018
Notizie e aggiornamenti
Asma e BPCO, una campagna per non trascurarle
Fotoprotezione: istruzioni per l’uso
Pelle
17 aprile 2018
Notizie e aggiornamenti
Fotoprotezione: istruzioni per l’uso
L'esperto risponde