Carbocisteina EG 2,7 g granulato per soluzione os 10 bustine

Ultimo aggiornamento: 05 aprile 2017
Farmaci - Carbocisteina EG

Carbocisteina EG 2,7 g granulato per soluzione os 10 bustine




INDICE SCHEDA



INFORMAZIONI GENERALI


AZIENDA

EG S.p.A.

MARCHIO

Carbocisteina EG

CONFEZIONE

2,7 g granulato per soluzione os 10 bustine

ALTRE CONFEZIONI DI CARBOCISTEINA EG DISPONIBILI

PRINCIPIO ATTIVO
carbocisteina sale di lisina monoidrato

FORMA FARMACEUTICA
granulato

GRUPPO TERAPEUTICO
Mucolitici

CLASSE
C

RICETTA
medicinale di automedicazione

SCADENZA
36 mesi

PREZZO
DISCR.


INDICAZIONI TERAPEUTICHE



A cosa serve Carbocisteina EG 2,7 g granulato per soluzione os 10 bustine

Mucolitico, fluidificante nelle affezioni dell'apparato respiratorio acute e croniche.


CONTROINDICAZIONI



Quando non dev'essere usato Carbocisteina EG 2,7 g granulato per soluzione os 10 bustine

Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti. Ulcera gastroduodenale. Gravidanza ed allattamento. Pazienti di età pediatrica (al di sotto degli 11 anni).


AVVERTENZE E PRECAUZIONI D'USO



Cosa serve sapere prima di prendere Carbocisteina EG 2,7 g granulato per soluzione os 10 bustine

Non sono noti fenomeni di assuefazione o dipendenza.

Avvertenze relative agli eccipienti

CARBOCISTEINA EG 2,7 g granulato per soluzione orale non influisce su diete ipocaloriche o controllate e può essere somministrato anche a pazienti diabetici.

L'aspartame presente in questo medicinale è una fonte di fenilalanina. Può essere dannoso per i soggetti affetti da fenilchetonuria.


INTERAZIONI



Quali farmaci o principi attivi possono interagire con l'effetto di Carbocisteina EG 2,7 g granulato per soluzione os 10 bustine

In studi clinici controllati non sono state evidenziate interazioni con i più comuni farmaci di impiego nel trattamento delle affezioni delle vie aeree superiori ed inferiori né con alimenti e con test di laboratorio.


POSOLOGIA E MODO DI SOMMINISTRAZIONE



Come si usa Carbocisteina EG 2,7 g granulato per soluzione os 10 bustine

1 sola bustina al giorno.

Eventuali aggiustamenti della posologia possono riguardare la frequenza delle somministrazioni o il frazionamento della dose ma devono comunque essere compresi entro il dosaggio massimo giornaliero indicato.

In considerazione delle caratteristiche farmacocinetiche e della elevata tollerabilità, la posologia consigliata può essere mantenuta anche in pazienti con insufficienza renale ed epatica.

Durata del trattamento: Carbocisteina sale di lisina monoidrato può essere impiegata anche per periodi prolungati, in questo caso è opportuno seguire i consigli del medico.

Sciogliere il contenuto della bustina in circa mezzo bicchiere d'acqua mescolando bene.


SOVRADOSAGGIO



Cosa fare se avete preso una dose eccessiva di Carbocisteina EG 2,7 g granulato per soluzione os 10 bustine

I sintomi riportati in casi di sovradosaggio sono: mal di testa, nausea, vomito, diarrea, gastralgia, reazioni cutanee, alterazioni dei sistemi sensoriali.

Non esiste un antidoto specifico; si consiglia di provocare il vomito ed eventualmente di eseguire lavanda gastrica seguita da terapia di supporto specifica.


EFFETTI INDESIDERATI



Quali sono gli effetti collaterali di Carbocisteina EG 2,7 g granulato per soluzione os 10 bustine

Gli effetti indesiderati che possono verificarsi con CARBOCISTEINA EG, classificati per sistemi e organi (SOC), sono i seguenti:

  • Patologie della cute e del tessuto sottocutaneo: rash cutaneo, orticaria, eritema, esantema, esantema/eritema bolloso, prurito, angioedema, dermatite.
  • Patologie gastrointestinali: dolore addominale, nausea, vomito, diarrea.
  • Patologie del sistema nervoso: vertigine.
  • Patologie vascolari: rossore.
  • Patologie respiratorie, toraciche e mediastiniche: dispnea.
Segnalazione delle reazioni avverse sospette

La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all'indirizzo www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili.


CONSERVAZIONE



Conservare a temperatura non superiore a 30°C.


PATOLOGIE ASSOCIATE







Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     ESPERTO


Calcolo del peso ideale


Potrebbe interessarti
Perché sudiamo? Cause e rimedi
Pelle
18 luglio 2018
Notizie e aggiornamenti
Perché sudiamo? Cause e rimedi
Come avere una pelle liscia e morbida senza peli superflui
Pelle
17 luglio 2018
Notizie e aggiornamenti
Come avere una pelle liscia e morbida senza peli superflui
Inquinamento dentro casa
Apparato respiratorio
12 luglio 2018
Notizie e aggiornamenti
Inquinamento dentro casa
L'esperto risponde