Clobetasolo Isdin 500 mcg/ml soluzione cutanea 1 flacone da 100 ml

Ultimo aggiornamento: 02 dicembre 2017
Farmaci - Clobetasolo Isdin

Clobetasolo Isdin 500 mcg/ml soluzione cutanea 1 flacone da 100 ml




INDICE SCHEDA




INFORMAZIONI GENERALI



AZIENDA

Isdin S.r.l.

MARCHIO

Clobetasolo Isdin

CONFEZIONE

500 mcg/ml soluzione cutanea 1 flacone da 100 ml

PRINCIPIO ATTIVO

clobetasolo propionato

FORMA FARMACEUTICA

soluzione

GRUPPO TERAPEUTICO

Corticosteroidi

CLASSE

A

RICETTA

medicinale soggetto a prescrizione medica

SCADENZA

24 mesi

PREZZO

9,27 €


INDICAZIONI TERAPEUTICHE




A cosa serve Clobetasolo Isdin 500 mcg/ml soluzione cutanea 1 flacone da 100 ml

Trattamento di breve durata di dermatosi che rispondono alla terapia steroidea, quali psoriasi o eczemi resistenti che riguardano il cuoio capelluto e che non rispondono in maniera soddisfacente a steroidi meno attivi.


CONTROINDICAZIONI




Quando non dev'essere usato Clobetasolo Isdin 500 mcg/ml soluzione cutanea 1 flacone da 100 ml

Questo prodotto è controindicato nei seguenti casi:


  • Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo (qui non riportato) 6.1.
  • In pazienti con bruciature, rosacea, acne vulgaris, dermatite periorale, prurito perianale o genitale
  • Uso in presenza di trattamenti per lesioni cutanee primarie infette causate da infezioni batteriche, virali, fungine o tubercolotiche sul cuoio capelluto.
  • Questo prodotto non deve essere applicato sul viso, sugli occhi (per il rischio di glaucoma) o su ferite ulcerose



AVVERTENZE E PRECAUZIONI D'USO




Cosa serve sapere prima di prendere Clobetasolo Isdin 500 mcg/ml soluzione cutanea 1 flacone da 100 ml

Il trattamento topico prolungato e continuo deve essere evitato, in quanto può facilmente determinare una soppressione surrenalica anche in assenza di bendaggio occlusivo. Alla scomparsa delle lesioni, o dopo un periodo di trattamento non superiore a quattro settimane, passare alla terapia intermittente o prendere in considerazione l'eventualità della sostituzione con uno steroide meno potente. In caso di utilizzo intermittente cronico, si consiglia di verificare periodicamente la funzionalità dell'asse ipotalamo-pituitario-surrenale (HPA).

Possono insorgere infezioni secondarie, e ciò rende necessaria la sospensione del trattamento corticosteroideo topico e la somministrazione di antimicrobici adeguati.

Particolare prudenza è richiesta nei pazienti con compromissione epatica comprovata.

I corticosteroidi topici possono rivelarsi rischiosi, in quanto si possono determinare recidive a seguito dell'insorgenza di sviluppo di tolleranza. I pazienti possono inoltre essere esposti al rischio di sviluppare psoriasi pustolosa generalizzata e tossicità locale o sistemica dovuta all'alterazione della funzione di barriera della cute. è importante un attento controllo del paziente.

A meno che non sia sotto la supervisione di un medico, Clobetasolo Isdin 500 microgrammi/ml soluzione cutanea non deve essere usato con bendaggi occlusivi. Nella letteratura sono stati riferiti casi di formazione di cataratta in pazienti sottoposti a trattamento prolungato con corticosteroidi. Benchè non sia possibile escludere come fattore causale i corticosteroidi sistemici, chi prescrive il trattamento deve essere a conoscenza del possibile ruolo dei corticosteroidi nella formazione di cataratta.

I pazienti devono essere avvisati di evitare:

  • di fumare durante l'applicazione sul cuoio capelluto
  • fuoco, fiamme e calore, compreso l'uso di asciugacapelli, dopo l'applicazione
Siccome non ci sono dati relativamente all'uso di Clobetasolo Isdin 500 microgrammi/ml soluzione cutanea in bambini e adolescenti, non è raccomandato l'uso in questi pazienti.


INTERAZIONI




Quali farmaci o principi attivi possono interagire con l'effetto di Clobetasolo Isdin 500 mcg/ml soluzione cutanea 1 flacone da 100 ml

Non sono stati effettuati studi d'interazione.


POSOLOGIA E MODO DI SOMMINISTRAZIONE




Come si usa Clobetasolo Isdin 500 mcg/ml soluzione cutanea 1 flacone da 100 ml

Uso cutaneo.

Posologia

Applicare un piccolo quantitativo sul cuoio capelluto due volte al giorno finchè non si nota un miglioramento. Come per altre preparazioni topiche con steroidi la terapia deve essere interrotta quando si raggiunge il controllo. Brevi cicli di trattamento ripetuti con clobetasolo propionato possono essere utilizzati per controllare le esacerbazioni. Se fosse necessario un trattamento continuo con steroidi si deve usare una preparazione meno forte.

Clobetasolo Isdin 500 microgrammi/ml soluzione cutanea è un corticosteroide topico molto potente; per questo si deve limitare il trattamento fino al raggiungimento del controllo dei sintomi e a un massimo di 4 settimane consecutive e non se ne deve usare una quantità superiore a 50 g/settimana.

Popolazione pediatrica

Poiché non ci sono dati relativi all'uso di Clobetasolo Isdin 500 microgrammi/ml soluzione cutanea in bambini e adolescenti, non è raccomandato l'uso in questi pazienti.

Modo di somministrazione

Applicare Clobetasolo Isdin 500 microgrammi/ml soluzione cutanea facendolo gocciolare direttamente sull'area interessata due volte al giorno (mattino e sera), e massaggiare delicatamente fino al completo assorbimento.

Clobetasolo Isdin 500 microgrammi/ml soluzione cutanea deve essere distribuito sul cuoio capelluto pulito.

Si deve consigliare ai pazienti di lavare le mani dopo avere applicato clobetasolo propionato.


SOVRADOSAGGIO




Cosa fare se avete preso una dose eccessiva di Clobetasolo Isdin 500 mcg/ml soluzione cutanea 1 flacone da 100 ml

È molto improbabile l'evenienza di un sovradosaggio acuto, comunque in caso di sovradosaggio cronico o di misuso, possono manifestarsi segni di ipercortisolismo.

Nel caso di sovradosaggio, l'applicazione di clobetasolo propionato deve essere interrotta in modo graduale riducendo la frequenza delle applicazioni o sostituendo il farmaco con un corticosteroide meno potente per evitare il rischio di insufficienza glucocorticosteroidea.

L'ulteriore trattamento deve essere come indicato clinicamente.


CONSERVAZIONE




Non conservare a temperatura superiore ai 25 ºC.


PATOLOGIE ASSOCIATE








Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     ESPERTO


Calcolo del peso ideale


Potrebbe interessarti
Impariamo a conoscere la pelle grassa
Pelle
15 gennaio 2018
Notizie
Impariamo a conoscere la pelle grassa
I perché della pelle secca
Pelle
12 gennaio 2018
Notizie
I perché della pelle secca
I segreti per il benessere della pelle
Pelle
10 gennaio 2018
Notizie
I segreti per il benessere della pelle
L'esperto risponde