Cortivis collirio 0,3 ml 20 contenitori

Ultimo aggiornamento: 01 settembre 2017
Farmaci - Cortivis

Cortivis collirio 0,3 ml 20 contenitori




INDICE SCHEDA




INFORMAZIONI GENERALI



AZIENDA

Medivis S.r.l. - Sede Legale ed Amministrativa

MARCHIO

Cortivis

CONFEZIONE

collirio 0,3 ml 20 contenitori

PRINCIPIO ATTIVO

idrocortisone sodio fosfato

FORMA FARMACEUTICA

collirio

GRUPPO TERAPEUTICO

Corticosteroidi

CLASSE

C

RICETTA

medicinale soggetto a prescrizione medica

PREZZO

14,50 €


INDICAZIONI TERAPEUTICHE




A cosa serve Cortivis collirio 0,3 ml 20 contenitori

Affezioni infiammatorie ed allergiche del tratto anteriore del globo oculare.


CONTROINDICAZIONI




Quando non dev'essere usato Cortivis collirio 0,3 ml 20 contenitori

Ipersensibilità a qualsiasi componente del prodotto. Ipertensione oculare. Herpes semplice acuto e malattie virali della cornea in fase acuta ulcerativa, salvo associazione con chemioterapici specifici per il virus erpetico, congiuntivite con cheratite ulcerativa anche in fase iniziale. Tubercolosi o micosi dell'occhio. Oftalmie purulenti acute, congiuntiviti purulente e blefariti purulenti ed erpetiche che possono essere mascherate o aggravate dagli antinfiammatori. Orzaiolo.


AVVERTENZE E PRECAUZIONI D'USO




Cosa serve sapere prima di prendere Cortivis collirio 0,3 ml 20 contenitori

L'uso degli steroidi nelle cheratiti erpetiche virali richiede molta cautela e può essere consentito solo sotto stretta sorveglianza dell'oculista.

Nelle malattie che causano assottigliamento della cornea o della sclera, l'uso di steroidi topici può causare perforazione.

In assenza di un miglioramento clinico, l'uso dei corticosteroidi non deve essere prolungato in quanto può occultare l'estensione di un'infezione, a causa dell'effetto mascherante degli steroidi.

Un'eventuale infezione da fungo deve essere sospettata in caso di ulcera corneale in cui sia in corso o sia stato fatto un trattamento prolungato con uno steroide.

Il trattamento con corticosteroidi non deve essere ripetuto o prolungato senza opportuni controlli per escludere l'insorgenza di pressione intra-oculare e di infezioni insospettate o la formazione di cataratta.

Si deve prestare attenzione quando il collirio viene somministrato a pazienti anziani.


INTERAZIONI




Quali farmaci o principi attivi possono interagire con l'effetto di Cortivis collirio 0,3 ml 20 contenitori

Non sono note interazioni.


POSOLOGIA E MODO DI SOMMINISTRAZIONE




Come si usa Cortivis collirio 0,3 ml 20 contenitori

Applicare 2 gocce (pari a circa 0,2 mg) nel sacco congiuntivale, 2 o più volte al giorno, a seconda della gravità dell'affezione.

Anziani

Non ci sono informazioni che suggeriscano un cambiamento di dosaggio nei soggetti anziani, tuttavia bisogna fare attenzione quando il medicinale viene somministrato a questo gruppo di pazienti


SOVRADOSAGGIO




Cosa fare se avete preso una dose eccessiva di Cortivis collirio 0,3 ml 20 contenitori

Non sono stati riportati casi di sovradosaggio.


EFFETTI INDESIDERATI




Quali sono gli effetti collaterali di Cortivis collirio 0,3 ml 20 contenitori

Rialzo della pressione endoculare con possibile sviluppo di glaucoma; formazione di cataratta subcapsulare posteriore in seguito a trattamenti prolungati; sviluppo o aggravamento di infezioni batteriche da Herpes simplex o da funghi; ritardo della cicatrizzazione; manifestazione, dopo somministrazioni prolungate, di effetti collaterali gravi quali ispessimento della sclera, midriasi, rilassamento delle palpebre.

Dal momento che si può verificare un assorbimento sistemico in seguito all'uso topico di corticosteroidi si possono verificare effetti avversi sistemici: cefalea, ipotensione, rinite e faringite


CONSERVAZIONE




Nessuna.


PATOLOGIE ASSOCIATE








Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     ESPERTO


Calcolo del peso ideale


Potrebbe interessarti
Influenza 2017: riflettori puntati sulla vaccinazione
Malattie infettive
27 novembre 2017
Notizie
Influenza 2017: riflettori puntati sulla vaccinazione
Dessert al mango con nuvola di yogurt e profumo di rosmarino
Occhio e vista
13 ottobre 2017
Le ricette della salute
Dessert al mango con nuvola di yogurt e profumo di rosmarino
L'esperto risponde