Coryfin Sedativo Fluidificante sciroppo 180 g

Ultimo aggiornamento: 12 gennaio 2018
Farmaci - Coryfin Sedativo Fluidificante

Coryfin Sedativo Fluidificante sciroppo 180 g




INDICE SCHEDA



INFORMAZIONI GENERALI


AZIENDA

Laboratorio Farmaceutico S.I.T. S.r.l.

MARCHIO

Coryfin Sedativo Fluidificante

CONFEZIONE

sciroppo 180 g

PRINCIPIO ATTIVO
destrometorfano + sulfoguaiacolo

FORMA FARMACEUTICA
sciroppo

GRUPPO TERAPEUTICO
Antitussivi oppioidi + espettoranti

CLASSE
C

RICETTA
medicinale di automedicazione

PREZZO
DISCR.


INDICAZIONI TERAPEUTICHE



A cosa serve Coryfin Sedativo Fluidificante sciroppo 180 g

Trattamento sintomatico della tosse.


CONTROINDICAZIONI



Quando non dev'essere usato Coryfin Sedativo Fluidificante sciroppo 180 g

Ipersensibilità ai principi attivi o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo (qui non riportato) 6.1.

Il prodotto non è consigliabile ai pazienti asmatici.


AVVERTENZE E PRECAUZIONI D'USO



Cosa serve sapere prima di prendere Coryfin Sedativo Fluidificante sciroppo 180 g

Nei bambini al di sotto dei due anni il prodotto deve essere somministrato solo in caso di effettiva necessità e sotto il diretto controllo del medico.

Nei casi di ipertensione, di insufficienza cardiaca, di tireotossicosi si raccomanda di usare il prodotto solo su consiglio del medico.

CORYFIN SEDATIVO FLUIDIFICANTE contiene:

  • saccarosio: i pazienti affetti da rari problemi ereditari di intolleranza al fruttosio, da malassorbimento di glucosio-galattosio, o da insufficienza di sucrasi isomaltasi, non devono assumere questo medicinale. Questo medicinale contiene 6,8 g di saccarosio per dose (2 misurini = 20 ml). Da tenere in considerazione in persone affette da diabete mellito.
  • etanolo: Questo medicinale contiene 6,25 vol % etanolo (alcool), ad es. fino a 1,13 g per dose, equivalenti a 28,3 ml di birra, 11,8 ml di vino per dose (2 misurini = 20 ml).
    Può essere dannoso per gli alcolisti.
    Da tenere in considerazione nelle donne in gravidanza o in allattamento, nei bambini e nei gruppi ad alto rischio come le persone affette da patologie epatiche o epilessia.
    La quantità di alcool in questo medicinale può modificare gli effetti di altri medicinali.
    La quantità di alcool in questo medicinale può compromettere la sua capacità di guidare veicoli e di usare macchinari.
  • metile paraidrossibenzoato sodico, propile paraidrossibenzoato sodico: possono causare reazioni allergiche (anche ritardate).



INTERAZIONI



Quali farmaci o principi attivi possono interagire con l'effetto di Coryfin Sedativo Fluidificante sciroppo 180 g

Non somministrare durante o nelle due settimane successive a terapia con antidepressivi.

È sconsigliabile durante la terapia l'abuso di alcool.


POSOLOGIA E MODO DI SOMMINISTRAZIONE



Come si usa Coryfin Sedativo Fluidificante sciroppo 180 g

Posologia

Adulti

2 misurini da 10 ml pari a circa 2 cucchiai da tavola (20 ml circa) 1 - 3 volte al giorno, lontano dai pasti.

Popolazione pediatrica

Metà dose 1 - 3 volte al giorno, lontano dai pasti.


SOVRADOSAGGIO



Cosa fare se avete preso una dose eccessiva di Coryfin Sedativo Fluidificante sciroppo 180 g

Non sono noti casi di intossicazione acuta negli adulti anche con dosi 100 volte superiori alla dose normale, consigliata per gli adulti.

In caso di sovradosaggio l'antidoto consigliato è il naloxone per via endovenosa.


EFFETTI INDESIDERATI



Quali sono gli effetti collaterali di Coryfin Sedativo Fluidificante sciroppo 180 g

Durante la terapia possono verificarsi sonnolenza, vertigini e disturbi gastroenterici (nausea, vomito).

Segnalazione delle reazioni avverse sospette

La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all'indirizzo: http://www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili.


CONSERVAZIONE



Questo medicinale non richiede alcuna condizione particolare di conservazione.


PATOLOGIE ASSOCIATE







Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     ESPERTO


Calcolo del peso ideale


Potrebbe interessarti
Parto prematuro: gli esperti imparano a comunicare con le famiglie
Infanzia
18 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Parto prematuro: gli esperti imparano a comunicare con le famiglie
Le donne protagoniste della Lierac Beauty Run
Pelle
14 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Le donne protagoniste della Lierac Beauty Run
Fotoprotezione: radiazioni pericolose e sostanze fototossiche
Pelle
12 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Fotoprotezione: radiazioni pericolose e sostanze fototossiche
L'esperto risponde