Gyno-Canesten 2% crema vaginale 30 g con 6 applicatori monouso

Ultimo aggiornamento: 05 aprile 2017
Farmaci - Gyno-Canesten

Gyno-Canesten 2% crema vaginale 30 g con 6 applicatori monouso




ALTRE CONFEZIONI DI GYNO-CANESTEN DISPONIBILI


INDICE SCHEDA


  • INFORMAZIONI GENERALI
  • INDICAZIONI TERAPEUTICHE
  • CONTROINDICAZIONI
  • AVVERTENZE E PRECAUZIONI D'USO
  • INTERAZIONI
  • SOVRADOSAGGIO
  • EFFETTI INDESIDERATI
  • CONSERVAZIONE
  • PATOLOGIE ASSOCIATE


» INFORMAZIONI GENERALI



MARCHIO

Gyno-Canesten

CONFEZIONE

2% crema vaginale 30 g con 6 applicatori monouso

AZIENDA

Bayer S.p.A.

CLASSE

C

RICETTA

medicinale di automedicazione

PRINCIPIO ATTIVO

clotrimazolo

ATC

Clotrimazolo

GRUPPO TERAPEUTICO

Antimicotici

FORMA FARMACEUTICA

crema

SCADENZA

48 mesi

PREZZO

DISCR.


» INDICAZIONI TERAPEUTICHE



A cosa serve Gyno-Canesten 2% crema vaginale 30 g con 6 applicatori monouso

Gyno Canesten crema vaginale e compresse vaginali si usano per:
  • trattamento di sintomi localizzati quali prurito, leucorrea, arrossamento e sensazione di gonfiore della mucosa vaginale, bruciore al passaggio dell'urina qualora tali sintomi siano conseguenti ad infezioni vulvovaginali sostenute da candida precedentemente diagnosticati dal medico.

» CONTROINDICAZIONI



Quando non dev'essere usato Gyno-Canesten 2% crema vaginale 30 g con 6 applicatori monouso

Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo (qui non riportato) 6.1.


» AVVERTENZE E PRECAUZIONI D'USO



Se la paziente ha febbre (38°C o più), dolore al basso ventre, mal di schiena, perdite vaginali maleodoranti, nausea, emorragia vaginale e/o dolore alle spalle, deve consultare un medico.

Gyno-Canesten crema può ridurre l'efficacia e la sicurezza dei prodotti a base di lattice, come preservativi e diaframmi, quando applicata nell'area genitale (donne: labbra e aree adiacenti alla vulva; uomini:prepuzio e glande del pene).L'effetto è temporaneo e si verifica solo durante il trattamento.

L'impiego, specie se prolungato, di prodotti per uso topico, può dare origine a fenomeni di sensibilizzazione. In tal caso, è necessario interrompere il trattamento e adottare idonee misure terapeutiche.

Tenere il medicinale fuori dalla portata e dalla vista dei bambini.

Evitare il contatto con gli occhi. Non ingerire.

Informazioni importanti su alcuni eccipienti:

Gyno-Canesten crema contiene alcool cetostearilico: può causare reazioni cutanee locali (ad es. dermatite da contatto).


» INTERAZIONI



Il trattamento concomitante con clotrimazolo vaginale e tacrolimus orale (un immunosoppressore) può dare luogo a livelli plasmatici di tacrolimus aumentati e in maniera analoga con sirolimus. Le pazienti devono pertanto essere attentamente monitorate per l'insorgenza di sintomi di sovradosaggio di tacrolimus o sirolimus, se necessario attraverso la determinazione dei livelli plasmatici del farmaco.


» SOVRADOSAGGIO



Non si prevede alcun rischio di intossicazione acuta dal momento che è poco probabile che la stessa si verifichi dopo singola applicazione vaginale o topica di un sovradosaggio (applicazione su un'area estesa in condizioni favorevoli all'assorbimento) o per involontaria assunzione orale. Non esiste un antidoto specifico.


» EFFETTI INDESIDERATI



Le seguenti reazioni avverse sono state identificate dopo l'approvazione del clotrimazolo. Dal momento che tali reazioni derivano da segnalazioni spontanee da parte di una popolazione di dimensione non certa, non è sempre possibile definire la loro frequenza.

Disturbi del sistema immunitario:

reazione allergica (sincope, ipotensione, dispnea, orticaria).

Patologie dell'apparato riproduttivo e della mammella

desquamazione dell'area genitale, prurito, eruzione cutanea, edema, eritema, fastidio, bruciore, irritazione, dolore pelvico, emorragia vaginale.

Patologie gastrointestinali:

dolore addominale.

Segnalazione delle reazioni avverse sospette.

La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all'indirizzo www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili.


» CONSERVAZIONE



GYNO-CANESTEN 2% crema vaginale

Questo medicinale non richiede alcuna condizione particolare di conservazione.

GYNO-CANESTEN 100 mg compresse vaginali

Conservare ad una temperatura non superiore a 25°C


» VEDI PATOLOGIE ASSOCIATE







Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     ESPERTO


Calcolo del peso ideale


Potrebbe interessarti
Influenza 2017: riflettori puntati sulla vaccinazione
Malattie infettive
27 novembre 2017
Notizie
Influenza 2017: riflettori puntati sulla vaccinazione
Vivere in menopausa: al via campagna informativa
Salute femminile
19 ottobre 2017
Notizie
Vivere in menopausa: al via campagna informativa
L'esperto risponde