Hy-Drop 2 mg/ml collirio 20 contenitori monod. 0,25 ml

Ultimo aggiornamento: 12 gennaio 2018
Farmaci - Hy-Drop

Hy-Drop 2 mg/ml collirio 20 contenitori monod. 0,25 ml




INDICE SCHEDA



INFORMAZIONI GENERALI


AZIENDA

Bausch & Lomb IOM S.p.A.

MARCHIO

Hy-Drop

CONFEZIONE

2 mg/ml collirio 20 contenitori monod. 0,25 ml

PRINCIPIO ATTIVO
acido ialuronico sale sodico

FORMA FARMACEUTICA
collirio

GRUPPO TERAPEUTICO
Cicatrizzanti

CLASSE
C

RICETTA
medicinale di automedicazione

SCADENZA
24 mesi

PREZZO
DISCR.


INDICAZIONI TERAPEUTICHE



A cosa serve Hy-Drop 2 mg/ml collirio 20 contenitori monod. 0,25 ml

Trattamento topico dei casi di aumentata evaporazione di acqua dal film lacrimale (strato lipidico ridotto o alterato).


CONTROINDICAZIONI



Quando non dev'essere usato Hy-Drop 2 mg/ml collirio 20 contenitori monod. 0,25 ml

Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo (qui non riportato) 6.1.


AVVERTENZE E PRECAUZIONI D'USO



Cosa serve sapere prima di prendere Hy-Drop 2 mg/ml collirio 20 contenitori monod. 0,25 ml

Il prodotto non richiede particolari precauzioni per l'uso. In caso di somministrazione di soluzioni oftalmiche a scopo curativo sospendere l'instillazione del prodotto.

HY-DROP multidose contiene, come conservante, sodio etil-mercurio tiosalicilato che può causare reazioni di sensibilizzazione.


INTERAZIONI



Quali farmaci o principi attivi possono interagire con l'effetto di Hy-Drop 2 mg/ml collirio 20 contenitori monod. 0,25 ml

Non sono noti ad oggi fenomeni di interazioni di HY-DROP con altri farmaci; è consigliato comunque evitare l'uso contemporaneo di altre soluzioni detergenti o disinfettanti.


POSOLOGIA E MODO DI SOMMINISTRAZIONE



Come si usa Hy-Drop 2 mg/ml collirio 20 contenitori monod. 0,25 ml

Instillare nel sacco congiuntivale due gocce di collirio 3 o più volte al giorno.


SOVRADOSAGGIO



Cosa fare se avete preso una dose eccessiva di Hy-Drop 2 mg/ml collirio 20 contenitori monod. 0,25 ml

 Non sono mai stati segnalati casi di sovradosaggio.


EFFETTI INDESIDERATI



Quali sono gli effetti collaterali di Hy-Drop 2 mg/ml collirio 20 contenitori monod. 0,25 ml

HY-DROP è molto ben tollerato: non si sono riscontrate ad oggi reazioni avverse al prodotto né locali né sistemiche. Tuttavia per HY-DROP Multidose, data la presenza di sodio etil-mercurio tiosalicilato come conservante, è possibile che si verifichino reazioni di sensibilizzazione.

In pazienti con grave danno alla cornea, sono stati riportati casi molto rari di calcificazione corneale associati all'uso di colliri contenenti fosfati.

Segnalazione delle reazioni avverse sospette

La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione riportato all'indirizzo www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili.


CONSERVAZIONE



HY-DROP Multidose

Conservare lontano da fonti di calore, conservare nella confezione originale per proteggere il medicinale dalla luce.

HY-DROP Monodose

Non conservare a temperatura superiore ai 25° C; conservare lontano da fonti di calore, conservare nella confezione originale per proteggere il medicinale dalla luce.


PATOLOGIE ASSOCIATE







Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     ESPERTO


Calcolo del peso ideale


Potrebbe interessarti
Sindrome dell'occhio secco, ecco come riconoscerla e curarla
Occhio e vista
27 marzo 2018
Notizie e aggiornamenti
Sindrome dell'occhio secco, ecco come riconoscerla e curarla
Glaucoma, il killer silenzioso della vista
Occhio e vista
14 marzo 2018
Notizie e aggiornamenti
Glaucoma, il killer silenzioso della vista
Malati di glaucoma a rischio depressione
Occhio e vista
16 febbraio 2018
Notizie e aggiornamenti
Malati di glaucoma a rischio depressione
L'esperto risponde