Jaydess 13,5 mg sistemi a rilascio intrauterino 5x1

Ultimo aggiornamento: 01 settembre 2017
Farmaci - Jaydess

Jaydess 13,5 mg sistemi a rilascio intrauterino 5x1




INDICE SCHEDA



INFORMAZIONI GENERALI


AZIENDA

Bayer S.p.A.

MARCHIO

Jaydess

CONFEZIONE

13,5 mg sistemi a rilascio intrauterino 5x1

ALTRE CONFEZIONI DI JAYDESS DISPONIBILI

PRINCIPIO ATTIVO
levonorgestrel

FORMA FARMACEUTICA
dispositivo intrauterino

GRUPPO TERAPEUTICO
Contraccettivi ormonali sistemici

CLASSE
C

RICETTA
medicinale soggetto a prescrizione medica limitativa, utilizzabile esclusivamente dallo specialista ginecologo

SCADENZA
36 mesi

PREZZO
865,00 €


INDICAZIONI TERAPEUTICHE



A cosa serve Jaydess 13,5 mg sistemi a rilascio intrauterino 5x1

Contraccezione fino a 3 anni.


CONTROINDICAZIONI



Quando non dev'essere usato Jaydess 13,5 mg sistemi a rilascio intrauterino 5x1

  • Gravidanza ;
  • Malattia infiammatoria pelvica acuta o ricorrente o condizioni associate a un maggior rischio di infezione pelvica;
  • Cervicite o vaginite acuta;
  • Endometrite postparto o aborto infetto nei tre mesi precedenti;
  • Neoplasia cervicale intraepiteliale fino alla risoluzione;
  • Neoplasia maligna uterina o cervicale;
  • Tumori progestinico-sensibili, ad es. carcinoma mammario;
  • Emorragia vaginale anomala di eziologia sconosciuta;
  • Anomalia uterina congenita o acquisita, compresi i fibromi, che può interferire con l'inserimento e/o la permanenza in sede del sistema intrauterino (cioè se deformano la cavità uterina);
  • Epatopatia acuta o tumore epatico;
  • Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo (qui non riportato) 6.1.



INTERAZIONI



Quali farmaci o principi attivi possono interagire con l'effetto di Jaydess 13,5 mg sistemi a rilascio intrauterino 5x1

Possono verificarsi interazioni con i farmaci che inducono gli enzimi epatici microsomiali, in particolare gli enzimi del citocromo P450, con conseguente aumento del metabolismo del levonorgestrel e aumento della clearance degli ormoni sessuali (ad es. fenitoina, barbiturici, primidone, carbamazepina, rifampicina, rifabutina, nevirapina, efavirenz, bosentan ed eventualmente oxcarbazepina, topiramato, felbamato, griseofulvina e prodotti contenenti il rimedio erboristico erba di San Giovanni).

D'altro canto, le sostanze che inibiscono gli enzimi responsabili del metabolismo dei farmaci (ad es. itraconazolo, ketoconazolo) possono aumentare le concentrazioni sieriche di levonorgestrel.

L'effetto di questi medicinali sull'efficacia di Jaydess non è noto, ma non si ritiene essere di particolare rilievo in considerazione del meccanismo d'azione locale.

Acquisizione di immagini tramite risonanza magnetica (RM)

Le analisi non cliniche hanno dimostrato che le pazienti possono essere sottoposte all'esame in condizioni di sicurezza dopo l'inserimento di Jaydess con le seguenti impostazioni: campo magnetico statico pari o inferiore a 3 tesla, massimo campo magnetico a gradiente spaziale pari o inferiore a 720 gauss/cm. In queste condizioni, con una scansione di 15 minuti, l'aumento massimo di temperatura in corrispondenza di Jaydess è stato di 1,8 °C. Piccoli artefatti possono verificarsi se l'area di interesse corrisponde esattamente o è relativamente vicina alla posizione di Jaydess.


SOVRADOSAGGIO



Cosa fare se avete preso una dose eccessiva di Jaydess 13,5 mg sistemi a rilascio intrauterino 5x1

Non pertinente.


CONSERVAZIONE



Questo medicinale non richiede alcuna condizione particolare di conservazione.






Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     ESPERTO


Calcolo del peso ideale


Ultimi articoli
L'esperto risponde