Limeciclina Aurobindo 408 mg 28 capsule rigide

Ultimo aggiornamento: 14 dicembre 2017
Farmaci - Limeciclina Aurobindo

Limeciclina Aurobindo 408 mg 28 capsule rigide




INDICE SCHEDA




INFORMAZIONI GENERALI



AZIENDA

Aurobindo Pharma (Italia) S.r.l.

MARCHIO

Limeciclina Aurobindo

CONFEZIONE

408 mg 28 capsule rigide

PRINCIPIO ATTIVO

limeciclina

FORMA FARMACEUTICA

capsula

GRUPPO TERAPEUTICO

Antibatterici tetraciclinici

CLASSE

A

RICETTA

medicinale soggetto a prescrizione medica

SCADENZA

15 mesi

PREZZO

6,67 €


INDICAZIONI TERAPEUTICHE




A cosa serve Limeciclina Aurobindo 408 mg 28 capsule rigide

La limeciclina è indicata nel trattamento dell'acne vulgaris di grado moderato e severo .

Si devono tenere in considerazione le Linee-guida ufficiali sull'uso appropriato degli agenti antibatterici.


CONTROINDICAZIONI




Quando non dev'essere usato Limeciclina Aurobindo 408 mg 28 capsule rigide

Limeciclina Aurobindo è controindicata in:

  • ipersensibilità al principio attivo, a qualsiasi altra tetraciclina o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencato al paragrafo (qui non riportato) 6.1
  • pazienti con grave compromissione renale
  • bambini al di sotto dei 12 anni d'età
  • gravidanza e allattamento
  • trattamento concomitante con retinoidi orali e in associazione a retinoidi sistemici .



AVVERTENZE E PRECAUZIONI D'USO




Cosa serve sapere prima di prendere Limeciclina Aurobindo 408 mg 28 capsule rigide

L'uso prolungato di antibiotici ad ampio spettro può provocare la comparsa di organismi resistenti e di sovrainfezioni.

La resistenza crociata tra tetracicline può causare sviluppo di microorganismi e sensibilizzazione crociata nei pazienti.

Le tetracicline devono essere utilizzate soltanto con cautela nei pazienti con disfunzione epatica, onde evitare accumulo e aumento della tossicità. È necessario un attento monitoraggio del dosaggio dei attraverso i livelli sierici. Un elevato dosaggio di tetracicline può risultare epatotossico e si deve esercitare la debita cautela nella somministrazione concomitante di altri farmaci epatotossici.

Le tetracicline possono provocare reazioni di fotosensibilità, che si manifestano sotto forma di una marcata ustione solare; casi molto rari sono stati riportati con la limeciclina. I pazienti devono essere informati della possibilità che una tale reazione si verifichi ed essere avvisati di evitare l'esposizione diretta alla luce solare naturale e artificiale e di interrompere il trattamento ai primi segni di eritema cutaneo o fastidio alla pelle.

Può causare la riacutizzazione del lupus eritematoso sistemico.

Può causare un debole blocco neuromuscolare e deve pertanto essere usata con cautela in presenza di miastenia gravis.

Le tetracicline sono assorbite in qualche misura dalle ossa e dai denti in sviluppo e possono provocare macchie e ipoplasia dello smalto.

Le tetracicline devono essere utilizzate soltanto con estrema cautela nei pazienti con insufficienza renale, onde evitare accumulo e aumento della tossicità. Potrebbe essere necessario ridurre il dosaggio. Un elevato dosaggio di tetracicline può risultare nefrotossico.

Durante il trattamento con tetracicline sono state riferite protrusione delle fontanelle negli infanti e ipertensione endocranica benigna negli adulti. Il trattamento deve pertanto essere sospeso in presenza di aumento della pressione endocranica durante la terapia con limeciclina.

Per quanto concerne l'acne vulgaris moderata, la limeciclina è indicata esclusivamente quando il trattamento topico non è efficace.


INTERAZIONI




Quali farmaci o principi attivi possono interagire con l'effetto di Limeciclina Aurobindo 408 mg 28 capsule rigide

L'assorbimento delle tetracicline può essere influenzato dalla somministrazione concomitante di calcio, alluminio, didanosina, magnesio, bismuto e sali di zinco, antiacidi, farmaci antiulcera contenenti bismuto, preparati a base di ferro e quinapril.

Le seguenti associazioni devono pertanto essere evitate:

Antiacidi: gli antiacidi contenenti cationi in forma di- o trivalente formano complessi chelati con le tetracicline, provocando una riduzione dell'assorbimento. È stato riferito che il sodio bicarbonato inibisce l'assorbimento delle tetracicline per la modifica del pH. Quinapril: le compresse di quinapril contengono magnesio, che forma complessi chelati con le tetracicline, con conseguente riduzione dell'assorbimento.

Didanosina: le compresse di didanosina contengono cationi trivalenti, che formano complessi chelati con le tetracicline, con conseguente riduzione dell'assorbimento. Non sono stati tuttavia condotti studi sperimentali.

Associazioni per le quali è raccomandato un aggiustamento della dose:

Zinco, calcio, ferro: nel trattamento concomitante, l'assorbimento delle tetracicline è ridotto.

Questi prodotti non devono essere presi nelle due o tre ore precedenti o successive l'assunzione delle capsule di limeciclina.

L'uso concomitante di retinoidi per via sistemica, inclusi i retinoidi orali, deve essere evitato poichè può aumentare il rischio di ipertensione endocranica benigna. Con le tetracicline può verificarsi un potenziamento dell'effetto degli anticoagulanti. L'uso concomitante di diuretici deve essere evitato poichè tale associazione aumenta i livelli di azoto ureico ematico.

La limeciclina potrebbe causare risultati falsi positivi nei test di determinazione del glucosio nell'urina. Potrebbe inoltre interferire con le determinazioni fluorimetriche delle catecolamine urinarie, causando valori falsamente aumentati (metodo di Hingerty).


POSOLOGIA E MODO DI SOMMINISTRAZIONE




Come si usa Limeciclina Aurobindo 408 mg 28 capsule rigide

Posologia

Adulti:

La dose abituale per il trattamento a lungo termine dell'acne da moderata a grave è 1 capsula al giorno. Il trattamento deve essere proseguito per almeno 8-12 settimane; è tuttavia importante limitare l'uso di antibiotici al più breve periodo possibile e interromperne l'utilizzo quando è improbabile osservare un ulteriore miglioramento. La durata del trattamento non deve superare i 6 mesi.

Anziani:

Come per altre tetracicline, non è richiesto alcun aggiustamento specifico della dose.

Popolazione pediatrica:

È controindicato nei bambini al di sotto dei 12 anni d'età. Nei bambini sopra i 12 anni di età è possibile somministrare il dosaggio degli adulti.

Compromissione renale:

Il tasso di escrezione della tetraciclina è ridotto in presenza di insufficienza renale e pertanto un dosaggio normale in questi casi potrebbe provocare un accumulo. In caso di insufficienza renale si raccomanda di ridurre la dose e possibilmente controllare i livelli sierici.

Modo di somministrazione

Le capsule devono essere assunte con almeno mezzo bicchiere di acqua, stando in posizione eretta. La capsula deve essere assunta con un pasto leggero, privo di latticini.


SOVRADOSAGGIO




Cosa fare se avete preso una dose eccessiva di Limeciclina Aurobindo 408 mg 28 capsule rigide

Non esiste un trattamento specifico, ma si deve effettuare una lavanda gastrica con la massima tempestività. Misure di supporto vanno adottate secondo necessità e si deve mantenere un alto apporto di fluidi.


CONSERVAZIONE




Conservare a temperatura inferiore ai 25°C.

Conservare nella confezione originale per proteggere il medicinale dalla luce.


PATOLOGIE ASSOCIATE








Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     ESPERTO


Calcolo del peso ideale


Potrebbe interessarti
Impariamo a conoscere la pelle grassa
Pelle
15 gennaio 2018
Notizie
Impariamo a conoscere la pelle grassa
I perché della pelle secca
Pelle
12 gennaio 2018
Notizie
I perché della pelle secca
I segreti per il benessere della pelle
Pelle
10 gennaio 2018
Notizie
I segreti per il benessere della pelle