Master Aid Disinfettante u.est. soluzione 250 ml

Ultimo aggiornamento: 22 gennaio 2018
Farmaci - Master Aid Disinfettante

Master Aid Disinfettante u.est. soluzione 250 ml




INDICE SCHEDA



INFORMAZIONI GENERALI


AZIENDA

Pietrasanta Pharma S.p.A. - Sede Legale:

MARCHIO

Master Aid Disinfettante

CONFEZIONE

u.est. soluzione 250 ml

PRINCIPIO ATTIVO
clorexidina digluconato soluzione

FORMA FARMACEUTICA
soluzione

GRUPPO TERAPEUTICO
Antisettici

CLASSE
C

RICETTA
medicinale di automedicazione

SCADENZA
60 mesi

PREZZO
DISCR.


INDICAZIONI TERAPEUTICHE



A cosa serve Master Aid Disinfettante u.est. soluzione 250 ml

Pulizia e disinfezione della cute lesa (ferite, piaghe, ustioni, ecc.)


CONTROINDICAZIONI



Quando non dev'essere usato Master Aid Disinfettante u.est. soluzione 250 ml

Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo (qui non riportato) 6.1.


AVVERTENZE E PRECAUZIONI D'USO



Cosa serve sapere prima di prendere Master Aid Disinfettante u.est. soluzione 250 ml

Il prodotto è solo per uso esterno; l'uso, specie se prolungato, dei prodotti per uso topico può dare origine a fenomeni di sensibilizzazione, in tal caso interrompere il trattamento e istituire un'idonea terapia. Non usare per trattamenti prolungati; dopo breve periodo di trattamento senza risultati apprezzabili si consiglia al paziente di consultare il medico. Evitare il contatto con gli occhi. Il prodotto non deve essere posto in contatto con il cervello, le meningi e l'orecchio medio, né penetrare dentro il condotto uditivo in caso di perforazione timpanica. Non esporre la parte trattata alla luce diretta del sole dopo l'applicazione del prodotto. L'ingestione o l'inalazione accidentale di alcuni disinfettanti può avere conseguenze gravi, talvolta fatali. Tenere il medicinale fuori dalla portata dei bambini.

Popolazione pediatrica

L'uso di soluzioni di clorexidina, sia in soluzione alcolica che acquosa, per l'antisepsi della pelle prima di procedure invasive è stata associata con ustioni chimiche nei neonati. Sulla base delle segnalazioni disponibili e della letteratura pubblicata, questo rischio sembra essere più alto nei neonati pretermine, in particolare quelli nati prima di 32 settimane di gestazione e nelle prime 2 settimane di vita.

Rimuovere tutti i materiali impregnati inclusi teli chirurgici o camici prima di procedere con l'intervento. Non usare quantitativi necessari del prodotto ed evitate che la soluzione si accumuli nelle pieghe cutanee o sotto il corpo del paziente o goccioli sulle lenzuola o altro materiale a diretto contatto con il paziente. Dove sia necessario applicare medicazioni occlusive ad aree precedentemente esposte a MASTER AID Disinfettante, è necessario prestare attenzione al fine di garantire che non sia presente prodotto in eccesso prima dell'applicazione della medicazione.


INTERAZIONI



Quali farmaci o principi attivi possono interagire con l'effetto di Master Aid Disinfettante u.est. soluzione 250 ml

Evitare l'uso contemporaneo di altri antisettici e detergenti.

Popolazione pediatrica

Sono stati effettuati studi d'interazione solo negli adulti.


POSOLOGIA E MODO DI SOMMINISTRAZIONE



Come si usa Master Aid Disinfettante u.est. soluzione 250 ml

Posologia

Applicare sulla parte interessata una quantità di soluzione adeguata all'estensione della lesione 2-3 volte al dì.

Non superare le dosi consigliate.

Popolazione pediatrica

Non ci sono dati disponibili

Modo di somministrazione

Vedere paragrafo (qui non riportato) della Posologia.


SOVRADOSAGGIO



Cosa fare se avete preso una dose eccessiva di Master Aid Disinfettante u.est. soluzione 250 ml

Alle normali condizioni d'uso non sono noti sintomi da sovradosaggio. La clorexidina è scarsamente assorbita dal tratto gastrointestinale e dalla pelle.


EFFETTI INDESIDERATI



Quali sono gli effetti collaterali di Master Aid Disinfettante u.est. soluzione 250 ml

È possibile il verificarsi, in qualche caso, di intolleranza (bruciore o irritazione), peraltro priva di conseguenze, che non richiede modifica del trattamento. Nei confronti della clorexidina è stato riportato qualche raro caso di idiosincrasia. Il paziente è invitato a comunicare al proprio medico od al proprio farmacista la comparsa di effetti indesiderati non descritti.

Popolazione pediatrica

Ustioni chimiche nei neonati (frequenza non nota).

Segnalazione delle reazioni avverse sospette

La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale è

importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione dell'Agenzia Italiana del Farmaco all'indirizzo: http://www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili.


CONSERVAZIONE



Tenere il contenitore ben chiuso. Conservare nella confezione originale per proteggere il medicinale dalla luce. Conservare in luogo fresco.






Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     ESPERTO


Calcolo del peso ideale


Ultimi articoli
L'esperto risponde