Neomercurocromo u.est. soluzione 50 ml

Ultimo aggiornamento: 05 aprile 2017
Farmaci - Neomercurocromo

Neomercurocromo u.est. soluzione 50 ml




INDICE SCHEDA



INFORMAZIONI GENERALI


AZIENDA

Laboratorio Farmaceutico S.I.T. S.r.l.

MARCHIO

Neomercurocromo

CONFEZIONE

u.est. soluzione 50 ml

ALTRE CONFEZIONI DI NEOMERCUROCROMO DISPONIBILI

PRINCIPIO ATTIVO
eosina + cloroxilenolo + glicole propilenico

FORMA FARMACEUTICA
soluzione

GRUPPO TERAPEUTICO
Antisettici

CLASSE
C

RICETTA
medicinale di automedicazione

PREZZO
DISCR.


INDICAZIONI TERAPEUTICHE



A cosa serve Neomercurocromo u.est. soluzione 50 ml

Trattamento locale disinfettante di ferite, abrasioni, scottature, decubiti e piaghe in genere.


CONTROINDICAZIONI



Quando non dev'essere usato Neomercurocromo u.est. soluzione 50 ml

Ipersensibilità ai principi attivi o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo (qui non riportato) 6.1.


AVVERTENZE E PRECAUZIONI D'USO



Cosa serve sapere prima di prendere Neomercurocromo u.est. soluzione 50 ml

Il prodotto è solo per uso esterno.

L'uso, specie prolungato, dei prodotti per uso topico può dare origine a fenomeni di sensibilizzazione, in tal caso interrompere il trattamento e consultare il medico per istituire una idonea terapia.

Non usare per i trattamenti prolungati; dopo breve periodo di trattamento senza risultati apprezzabili consultare il medico. L'ingestione o l'inalazione accidentale di alcuni disinfettanti può avere conseguenze gravi, talvolta fatali. Evitare il contatto con gli occhi. Il medicinale lascia macchie difficilmente eliminabili sugli indumenti.

Il contenitore di Neomercurocromo da 50 ml contiene gomma latex. Può causare gravi reazioni allergiche.


INTERAZIONI



Quali farmaci o principi attivi possono interagire con l'effetto di Neomercurocromo u.est. soluzione 50 ml

Evitare l'uso contemporaneo di altri antisettici e detergenti.


POSOLOGIA E MODO DI SOMMINISTRAZIONE



Come si usa Neomercurocromo u.est. soluzione 50 ml

Posologia

Applicare 1-2 volte al giorno alcune gocce sulla parte lesa. Non superare le dosi consigliate.

Modo di somministrazione

Applicare la soluzione cutanea sulla parte lesa e coprire eventualmente con un bendaggio appropriato sterile asciutto.


SOVRADOSAGGIO



Cosa fare se avete preso una dose eccessiva di Neomercurocromo u.est. soluzione 50 ml

In base agli studi sperimentali condotti su animali, presumibilmente nemmeno con l'ingestione di 600 ml (dodici flaconi da 50 ml) si avrebbero effetti tossici di rilievo. Comunque in caso di ingestione accidentale del preparato, non essendo noto un antidoto specifico, praticare lavanda gastrica come intervento immediato; in caso sia trascorso un certo periodo di tempo, somministrare carbone attivo.


EFFETTI INDESIDERATI



Quali sono gli effetti collaterali di Neomercurocromo u.est. soluzione 50 ml

È possibile il verificarsi, in qualche caso, di intolleranza (bruciore o irritazione), peraltro priva di conseguenze, che non richiede modifica del trattamento. Per applicazione ripetuta o in seguito a bendaggio occlusivo, si possono avere reazioni eczematose della cute. La soluzione può dare luogo a fenomeni di fotosensibilizzazione.

Segnalazione delle reazioni avverse sospette

La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all'indirizzo: http://www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili.


CONSERVAZIONE



Questo medicinale non richiede alcuna temperatura particolare di conservazione. Tenere il flacone ben chiuso, lontano da fonti di calore.






Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     ESPERTO


Calcolo del peso ideale


Ultimi articoli
L'esperto risponde