Omegaven iniett. emulsione 10 flaconi 100 ml

Ultimo aggiornamento: 05 aprile 2017
Farmaci - Omegaven

Omegaven iniett. emulsione 10 flaconi 100 ml




INDICE SCHEDA



INFORMAZIONI GENERALI


AZIENDA

Fresenius Kabi Italia S.r.l.

MARCHIO

Omegaven

CONFEZIONE

iniett. emulsione 10 flaconi 100 ml

PRINCIPIO ATTIVO
olio di pesce + omega polienoici + tocoferolo, alfa + glicerolo

FORMA FARMACEUTICA
emulsione

GRUPPO TERAPEUTICO
Soluzioni nutrizionali parenterali

CLASSE
C

RICETTA
medicinale soggetto a prescrizione medica limitativa, utilizzabile esclusivamente in ambiente ospedaliero o in struttura ad esso assimilabile - vietata la vendita al pubblico

PREZZO
477,89 €


INDICAZIONI TERAPEUTICHE



A cosa serve Omegaven iniett. emulsione 10 flaconi 100 ml

Integrazione della nutrizione parenterale con acidi grassi omega-3 a catena lunga (specialmente acido eicosapentaenoico ed acido docosaesaenoico) quando la nutrizione orale o enterale è impossibile, insufficiente o controindicata.




CONTROINDICAZIONI



Quando non dev'essere usato Omegaven iniett. emulsione 10 flaconi 100 ml

Gravi turbe della coagulazione

Alcune malattie acute e pericolose per la vita quali:

  • collasso e shock
  • infarto miocardico recente
  • ictus
  • embolismo
  • stati di coma non definiti

Per mancanza di esperienza OMEGAVEN non va somministrato a pazienti con grave insufficienza epatica o renale.

OMEGAVEN non va somministrato nei prematuri, neonati, infanti e bambini vista la limitata esperienza.

Controindicazioni generali per la nutrizione parenterale sono:

  • ipokaliemia
  • iperidratazione
  • disidratazione ipotonica
  • metabolismo instabile
  • acidosi

Pazienti con accertata allergia alle proteine di pesce o di uovo non devono essere trattati con OMEGAVEN.




AVVERTENZE E PRECAUZIONI D'USO



Cosa serve sapere prima di prendere Omegaven iniett. emulsione 10 flaconi 100 ml

Omegaven deve essere somministrato con cautela a pazienti con squilibri del metabolismo lipidico e diabete mellito non controllato.

I livelli sierici di trigliceridi devono essere controllati giornalmente. Il profilo glicemico, il metabolismo acido-base, gli elettroliti sierici, il bilancio idrico, l'emocromo e il tempo di emorragia nei pazienti trattati con anticoagulanti devono essere controllati ad intervalli regolari. La concentrazione sierica di trigliceridi in corso di infusione dell'emulsione lipidica non deve eccedere il valore di 3 mmol/l.




INTERAZIONI



Quali farmaci o principi attivi possono interagire con l'effetto di Omegaven iniett. emulsione 10 flaconi 100 ml

L'infusione di OMEGAVEN può prolungare il tempo di emorragia ed inibire l'aggregazione piastrinica. Perciò nei pazienti che richiedono trattamenti anticoagulanti OMEGAVEN va somministrato con precauzione, con riguardo ad una possibile riduzione degli anticoagulanti.




POSOLOGIA E MODO DI SOMMINISTRAZIONE



Come si usa Omegaven iniett. emulsione 10 flaconi 100 ml

Posologia

Dose giornaliera.

da 1 ml fino ad un massimo di 2 ml di OMEGAVEN /kg di peso corporeo

= 0,1 g fino ad un massimo di 0,2 g di olio di pesce/kg di peso corporeo

= 70 ml fino ad un massimo di 140 ml di OMEGAVEN per un paziente del peso di 70 kg

Velocità massima di infusione

La velocità di infusione non deve superare 0,5 ml di OMEGAVEN /kg di peso corporeo/ora che corrisponde a 0,05 g di olio di pesce/kg di peso corporeo /ora.

La velocità massima di infusione deve essere osservata strettamente; in caso contrario potrà manifestarsi un notevole aumento della concentrazione sierica di trigliceridi.

OMEGAVEN dovrebbe essere somministrato contemporaneamente ad altre emulsioni lipidiche. Sulla base della quantità giornaliera raccomandata di assunzione di lipidi di 1-2 g/kg, la porzione di olio di pesce da OMEGAVEN dovrebbe costituire il 10-20% di questa quantità.

Via di somministrazione.

Per infusione endovenosa via vena centrale o periferica.

I flaconi devono essere agitati prima dell'uso.

Se OMEGAVEN è somministrato contemporaneamente ad altre soluzioni (ad es. soluzioni di aminoacidi, soluzioni di carboidrati) per infusione attraverso un sistema con terminale comune (by-pass, tubo a Y) deve essere previamente controllata la compatibilità di queste soluzioni.

Durata di somministrazione.

La durata di somministrazione non deve superare le 4 settimane.




SOVRADOSAGGIO



Cosa fare se avete preso una dose eccessiva di Omegaven iniett. emulsione 10 flaconi 100 ml

Un sovradosaggio che porta ad una sindrome da sovraccarico di lipidi può manifestarsi quando il livello dei trigliceridi durante infusione di lipidi aumenta oltre le 3 mmol/l in modo rapido, come risultato di una velocità di infusione troppo elevata, o lentamente alla velocità di infusione raccomandata in presenza di una variazione delle condizioni cliniche del paziente, ad es. peggioramento della funzione renale od infezione.

Un sovradosaggio può portare a effetti indesiderati .

In tali casi, l'infusione lipidica va interrotta o, se necessario, continuata a dosaggio ridotto. La somministrazione di lipidi deve anche essere interrotta in caso di notevole elevazione della glicemia durante l'infusione di OMEGAVEN. Un grave sovradosaggio di OMEGAVEN senza contemporanea somministrazione di una soluzione di carboidrati può portare ad acidosi metabolica.




CONSERVAZIONE



Conservare a temperatura inferiore a 25 °C. Non congelare.




PATOLOGIE ASSOCIATE







Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     ESPERTO


Calcolo del peso ideale


Potrebbe interessarti
Gambe e piedi in salute in cinque mosse
Pelle
12 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Gambe e piedi in salute in cinque mosse
Al sole in sicurezza con un’App
Pelle
07 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Al sole in sicurezza con un’App
Dermatite atopica: parliamone per gestirla al meglio
Pelle
05 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Dermatite atopica: parliamone per gestirla al meglio
L'esperto risponde