Pantoprazolo Germed 40 mg 14 compresse gastroresistenti

Ultimo aggiornamento: 12 gennaio 2018
Farmaci - Pantoprazolo Germed

Pantoprazolo Germed 40 mg 14 compresse gastroresistenti




INDICE SCHEDA



INFORMAZIONI GENERALI


AZIENDA

Germed Pharma S.r.l.

MARCHIO

Pantoprazolo Germed

CONFEZIONE

40 mg 14 compresse gastroresistenti

ALTRE CONFEZIONI DI PANTOPRAZOLO GERMED DISPONIBILI

PRINCIPIO ATTIVO
pantoprazolo sale sodico sesquidrato

FORMA FARMACEUTICA
compressa gastroresistente

GRUPPO TERAPEUTICO
Antiulcera

CLASSE
A

RICETTA
medicinale soggetto a prescrizione medica

SCADENZA
48 mesi

PREZZO
7,30 €


INDICAZIONI TERAPEUTICHE



A cosa serve Pantoprazolo Germed 40 mg 14 compresse gastroresistenti

Per un miglioramento sintomatico e una guarigione dei disturbi gastrointestinali che richiedono una riduzione nella secrezione acida:

  • Ulcera duodenale
  • Ulcera gastrica
  • Reflusso esofageo moderato e grave
  • Sindrome da Zollinger-Ellison e altre condizioni patologiche ipersecretorie.



CONTROINDICAZIONI



Quando non dev'essere usato Pantoprazolo Germed 40 mg 14 compresse gastroresistenti

Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

Il pantoprazolo, come altri PPI non deve essere somministrato contemporaneamente ad atazanavir .

Nei pazienti con compromissione epatica o renale, moderata o grave, la preparazione non deve essere utilizzata nella terapia di associazione per l'eradicazione dell'Helicobacter Pylori, poichè, fino ad ora non è disponibile alcun dato relativo all'efficacia e alla sicurezza del pantoprazolo nella terapia di associazione di questi pazienti.




AVVERTENZE E PRECAUZIONI D'USO



Cosa serve sapere prima di prendere Pantoprazolo Germed 40 mg 14 compresse gastroresistenti

Nei pazienti con funzionalità epatica gravemente compromessa, gli enzimi epatici devono essere monitorati periodicamente durante il trattamento con pantoprazolo, in particolare durante quello a lungo termine. In caso di aumento dei livelli sierici di questi enzimi, Pantoprazolo Germed deve essere sospeso.

La diminuzione dell'acidità gastrica dovuta a qualsiasi fattore– inclusi gli inibitori della pompa protonica – aumento della conta dei batteri gastrici normalmente presenti nel tratto gastrointestinale. Il trattamento con farmaci che riducono l'acidità gastrica può portare a un rischio di infezioni gastrointestinali lievemente aumentato, come Salmonella e Campylobacter.

Nei pazienti con la sindrome di Zollinger-Ellison e altre condizioni patologiche ipersecretorie che richiedono un trattamento a lungo termine, il pantoprazolo come tutti i medicinali che inibiscono l'acidità gastrica, può ridurre l'assorbimento della vitamina B12 (cianocobalamina) a causa di ipo- o acloridria. Questo deve essere considerato se si osservano sintomi clinici correlati.

Prima del trattamento si deve escludere una patologia maligna dello stomaco o dell'esofago dato che il trattamento con pantoprazolo può alleviare i sintomi della patologia maligna e in questo modo può ritardare la diagnosi.

Non c'è, ad oggi, esperienza del trattamento sui bambini.

Nel trattamento a lungo termine, specialmente quando si supera un periodo di trattamento di 1 anno, i pazienti devono essere tenuti sotto regolare sorveglianza.




INTERAZIONI



Quali farmaci o principi attivi possono interagire con l'effetto di Pantoprazolo Germed 40 mg 14 compresse gastroresistenti

Atazanavir: Studi con altri PPI hanno mostrato una marcata riduzione nell'esposizione di atazanavir durante il trattamento concomitante con PPI. L'uso di PPI è controindicato durante il trattamento con atazanavir.

Pantoprazolo Germed può ridurre o aumentare l'assorbimento di farmaci per i quali la biodisponibilità è pH-dipendente (ad es. ketoconazolo, itraconazolo, atazanavir).

Pantoprazolo è metabolizzato nel fegato dal sistema enzimatico del citocromo P450. Non può essere esclusa un'interazione di pantoprazolo con altri farmaci o composti che sono metabolizzati usando lo stesso sistema enzimatico. Tuttavia in test specifici non si sono osservate interazioni clinicamente significative con alcuni di questi farmaci o composti, cioè carbamazepina, caffeina, diazepam, diclofenac, digossina, etanolo, glibenclamide, metoprololo, naprossene, nifedipina, fenitoina, piroxican, teofillina e un contraccettivo orale.

Sebbene negli studi clinici di farmacocinetica non siano state osservate interazioni durante la somministrazione concomitante di fenprocumone o warfarin, alcuni casi isolati di variazione dell'INR durante il trattamento concomitante sono stati rilevati nel periodo post-marketing. Quindi nei pazienti trattati con anticoagulanti cumarinici si raccomanda di monitorare il tempo di protrombina/INR quando si inizia il trattamento con pantoprazolo, quando si interrompe o quando viene somministrato in maniera discontinua.

Non ci sono state interazioni con antiacidi somministrati contemporaneamente.




POSOLOGIA E MODO DI SOMMINISTRAZIONE



Come si usa Pantoprazolo Germed 40 mg 14 compresse gastroresistenti

Pantoprazolo Germed non deve essere masticato o frantumato, e deve essere ingoiato intero con acqua un'ora prima del pasto.

Dosaggio raccomandato:

Adulti e adolescenti di 12 anni e oltre

Trattamento del reflusso esofageo moderato e grave

Una compressa di Pantoprazolo Germed 40 mg al giorno.

Adulti:

Trattamento dell'ulcera duodenale e dell'ulcera gastrica

Una compressa di Pantoprazolo Germed 40 mg al giorno.

La sicurezza dell'uso a lungo termine è ben nota. La somministrazione a lungo termine di pantoprazolo ha un profilo di sicurezza simile a quello osservato con un trattamento a breve termine, ed è ben tollerato. Nella maggior parte dei pazienti, la scomparsa dei sintomi si è raggiunta rapidamente. In alcuni casi si può avere un beneficio nell'estensione del trattamento oltre 8 settimane per assicurare una guarigione.

Ulcera Duodenale

Le ulcere duodenali generalmente guariscono entro due settimane. Se un periodo di due settimane di trattamento non è sufficiente, la guarigione si otterrà nella maggior parte dei casi entro le 2 settimane successive. 

Ulcera gastrica

Solitamente è richiesto un periodo di 4 settimane per il trattamento delle ulcere gastriche. Se questo non è sufficiente, la guarigione si otterrà nella maggior parte dei casi entro le 2 settimane successive. 

Reflusso gastroesofageo

Solitamente è richiesto un periodo di 4 settimane per il trattamento del reflusso gastroesofageo. Se questo non è sufficiente, la guarigione si otterrà nella maggior parte dei casi entro le 2 settimane successive. 

Trattamento a lungo termine della sindrome di Zollinger-Ellison e delle altre condizioni patologiche ipersecretorie:

I pazienti devono iniziare il loro trattamento con una dose giornaliera di 80 mg (2 compresse di Pantoprazolo Germed da 40mg). Perciò, il dosaggio può essere titolato in alto o in basso al bisogno usando misure di secrezioni gastriche acide come guida.

Con dosi al di sopra degli 80 mg giornalieri, la dose deve essere suddivisa e assunta due volte al giorno.

È possibile un aumento temporaneo del dosaggio al di sopra dei 160 mg di pantoprazolo ma non deve essere mantenuto più a lungo del tempo richiesto per un controllo adeguato dell'acidità. La durata del trattamento nella sindrome di Zollinger-Ellison e nelle altre condizioni patologiche ipersecretorie non è limitata e deve essere adattata alle necessità cliniche.

Anziani

La dose giornaliera di pantoprazolo 40 mg non deve essere superata.

Pazienti con funzionalità renale compromessa 

La dose abituale di pantoprazolo 40 mg non deve essere superata .

Pazienti con cirrosi epatica

I pazienti con grave compromissione epatica devono assumere 40 mg di pantoprazolo a giorni alterni . In questi pazienti i livelli degli enzimi epatici devono essere monitorati durante il trattamento. Se i livelli degli enzimi epatici diventano elevati, il trattamento con pantoprazolo deve essere interrotto.

Bambini:

Non ci sono informazioni sull'uso di pantoprazolo sui bambini. Perciò le compresse di pantoprazolo non devono essere usate nei bambini.




SOVRADOSAGGIO



Cosa fare se avete preso una dose eccessiva di Pantoprazolo Germed 40 mg 14 compresse gastroresistenti

Non sono noti sintomi da sovradosaggio nell'uomo. Dosi fino a 240 mg sono state somministrate per via endovenosa in 2 minuti e sono state ben tollerate.

In caso di sovradosaggio con segni clinici di intossicazione, si applicano le regole generali per il trattamento di una intossicazione.

Siccome il pantoprazolo è estesamente legato alle proteine, non è facilmente dializzabile.




CONSERVAZIONE



Questo medicinale non richiede alcuna condizione particolare di conservazione




PATOLOGIE ASSOCIATE







Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     ESPERTO


Calcolo del peso ideale


Potrebbe interessarti
Come evitare le fratture delle ossa: dieci regole
Salute femminile
22 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Come evitare le fratture delle ossa: dieci regole
Candida, cosa fare
Salute femminile
20 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Candida, cosa fare
Gonfiore e distensione addominale: conosciamo causa e trattamento
Stomaco e intestino
19 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Gonfiore e distensione addominale: conosciamo causa e trattamento
L'esperto risponde