Sedopuer-F sciroppo 100 g

Ultimo aggiornamento: 05 aprile 2017
Farmaci - Sedopuer-F

Sedopuer-F sciroppo 100 g




INDICE SCHEDA



INFORMAZIONI GENERALI


AZIENDA

Laboratorio Farmaceutico S.I.T. S.r.l.

MARCHIO

Sedopuer-F

CONFEZIONE

sciroppo 100 g

PRINCIPIO ATTIVO
valeriana radice + passiflora + biancospino fiori + calcio glicerofosfato

FORMA FARMACEUTICA
sciroppo

GRUPPO TERAPEUTICO
Ipnotici e sedativi vegetali

CLASSE
C

RICETTA
medicinale di automedicazione

SCADENZA
36 mesi

PREZZO
DISCR.


INDICAZIONI TERAPEUTICHE



A cosa serve Sedopuer-F sciroppo 100 g

Coadiuvante nel trattamento degli stati di ipereccitabilità nervosa dell'infanzia e dell'adolescenza e per favorire il riposo notturno.


CONTROINDICAZIONI



Quando non dev'essere usato Sedopuer-F sciroppo 100 g

Ipersensibilità ai principi attivi o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo (qui non riportato) 6.1


AVVERTENZE E PRECAUZIONI D'USO



Cosa serve sapere prima di prendere Sedopuer-F sciroppo 100 g

Dopo breve periodo di trattamento senza risultati apprezzabili consultare il medico.

Il prodotto non deve essere somministrato durante o subito dopo trattamento con simpaticomimetici.

SEDOPUER F sciroppo contiene:

  • metile paraidrossibenzoato, etile paraidrossibenzoato, propile paraidrossibenzoato: possono causare reazioni allergiche (anche ritardate).
  • etanolo: questo medicinale contiene 7 vol % etanolo (alcool), ad es. fino a 560 mg per dose equivalenti a 14 ml di birra, 6 ml di vino per dose.
    Può essere dannoso per gli alcolisti. Da tenere in considerazione nelle donne in gravidanza o in allattamento, nei bambini e nei gruppi ad alto rischio come le persone affette da patologie epatiche o epilessia.
  • sorbitolo: i pazienti affetti da rari problemi ereditari di intolleranza al fruttosio, non devono assumere questo medicinale.
  • saccarosio: i pazienti affetti da rari problemi ereditari di intolleranza al fruttosio, da malassorbimento di glucosio-galattosio, o da insufficienza di sucrasi isomaltasi, non devono assumere questo medicinale.
    Questo medicinale contiene 2,25 g di saccarosio per dose. Da tenere in considerazione in persone affette da diabete mellito.



INTERAZIONI



Quali farmaci o principi attivi possono interagire con l'effetto di Sedopuer-F sciroppo 100 g

Interagisce con agenti simpaticomimetici.


POSOLOGIA E MODO DI SOMMINISTRAZIONE



Come si usa Sedopuer-F sciroppo 100 g

Popolazione pediatrica

Lattanti fino a 3 anni: da 1/2 a 1-2 cucchiaini al giorno.

Bambini al di sopra dei 3 anni: da 2 a 3 cucchiaini al giorno.

Tali dosi possono essere aumentate a giudizio del medico.

Modo di somministrazione

Diluire le dosi in acqua zuccherata.

Somministrare la dose prima dei pasti principali e alla sera prima del sonno.

Durata del trattamento: la specialità, non contenendo oppiacei, barbiturici e bromuri può essere somministrata, se necessario, anche per periodi di tempo prolungati.


SOVRADOSAGGIO



Cosa fare se avete preso una dose eccessiva di Sedopuer-F sciroppo 100 g

Non sono noti sintomi di iperdosaggio.


EFFETTI INDESIDERATI



Quali sono gli effetti collaterali di Sedopuer-F sciroppo 100 g

Non sono mai stati riportati effetti collaterali di alcun tipo.

Segnalazione delle reazioni avverse sospette

La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all'indirizzo: http://www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili.


CONSERVAZIONE



Questo medicinale non richiede alcuna condizione particolare di conservazione.


PATOLOGIE ASSOCIATE







Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     ESPERTO


Calcolo del peso ideale


Potrebbe interessarti
Cefalea
Mente e cervello
16 aprile 2018
Schede patologia
Cefalea
Epilessia. Regole di primo soccorso
Mente e cervello
10 aprile 2018
Notizie e aggiornamenti
Epilessia. Regole di primo soccorso
Alzheimer, le comunità Dementia Friendly
Mente e cervello
09 aprile 2018
Notizie e aggiornamenti
Alzheimer, le comunità Dementia Friendly
L'esperto risponde