Tocalfa 20 capsule molli

Ultimo aggiornamento: 27 settembre 2017
Farmaci - Tocalfa

Tocalfa 20 capsule molli




INDICE SCHEDA



INFORMAZIONI GENERALI


AZIENDA

Anseris Farma S.r.l.

MARCHIO

Tocalfa

CONFEZIONE

20 capsule molli

PRINCIPIO ATTIVO
retinolo + tocoferolo, alfa acetato

FORMA FARMACEUTICA
capsula molle

GRUPPO TERAPEUTICO
Vitamine

CLASSE
C

RICETTA
medicinale non soggetto a prescrizione medica

SCADENZA
36 mesi

PREZZO
DISCR.


INDICAZIONI TERAPEUTICHE



A cosa serve Tocalfa 20 capsule molli

Condizioni associate a stati carenziali di Vitamina A ed E.


CONTROINDICAZIONI



Quando non dev'essere usato Tocalfa 20 capsule molli

Ipersensibilità nota verso i componenti.


AVVERTENZE E PRECAUZIONI D'USO



Cosa serve sapere prima di prendere Tocalfa 20 capsule molli

Dosi molto elevate di Vitamina A negli animali sono teratogene e sono state associate in casi isolati a malformazioni nell'uomo.

Tenere fuori dalla portata dei bambini.

Al fine di evitare la comparsa di segni e sintomi di iperdosaggio impiegare il prodotto sotto controllo medico e per il periodo di tempo ritenuto strettamente necessario.

Le preparazioni contenenti vitamina E debbono essere usate con attenzione nei diabetici e nei soggetti con insufficienza cardiaca poichè questa vitamina può ridurre il fabbisogno di insulina e di digitale.


INTERAZIONI



Quali farmaci o principi attivi possono interagire con l'effetto di Tocalfa 20 capsule molli

La vitamina E può potenziare l'azione della digitale o dell'insulina.


POSOLOGIA E MODO DI SOMMINISTRAZIONE



Come si usa Tocalfa 20 capsule molli

1 - 2 capsule molli al giorno.

Per cicli di 30-90 giorni intervallati da opportuni periodi di sospensione.

Il ciclo terapeutico può essere ripetuto durante l'anno in caso di necessità.

Nelle terapie molto prolungate, specie se per diversi anni, non eccedere nel numero e nella durata dei cicli terapeutici consigliati per ogni anno, allo scopo di non incorrere nel rischio di iperdosaggio cronico da vitamina A.


SOVRADOSAGGIO



Cosa fare se avete preso una dose eccessiva di Tocalfa 20 capsule molli

Non sono stati descritti casi di iperdosaggio da Tocalfa.

Sono stati descritti invece casi di iperdosaggio acuto da vitamina A nei bambini (cefalee, nausea, vomito, sonnolenza, irritabilità, prurito); la sintomatologia regredisce entro 72 ore dalla assunzione.

Nell'adulto è estremamente improbabile che dosi singole, anche elevate, possano determinare ipervitaminosi A.

Una somministrazione prolungata di dosi eccessive di vitamina A determina l'insorgenza di manifestazioni tossiche da ipervitaminosi A sia nei bambini (iperostosi, alopecia, nausea, vomito) che negli adulti (astenia, anoressia, desquamazione cutanea, dolori ossei ed articolari).

La sospensione della somministrazione è sufficiente per arrestare l'evoluzione della sintomatologia, che comunque regredisce più o meno lentamente a seconda dei sintomi.


EFFETTI INDESIDERATI



Quali sono gli effetti collaterali di Tocalfa 20 capsule molli

Il prodotto utilizzato alle dosi consigliate è in genere ben tollerato; solo in caso di somministrazione continua e ad alte dosi possono comparire segni e sintomi di ipervitaminosi A (anoressia, epatosplenomegalia, turbe cutanee, ecc.).


CONSERVAZIONE



Nessuna.


PATOLOGIE ASSOCIATE







Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     ESPERTO


Calcolo del peso ideale


Potrebbe interessarti
Gonfiore e distensione addominale: conosciamo causa e trattamento
Stomaco e intestino
19 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Gonfiore e distensione addominale: conosciamo causa e trattamento
Sindrome dell'intestino irritabile: un aiuto dai probiotici
Stomaco e intestino
21 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Sindrome dell'intestino irritabile: un aiuto dai probiotici
Diverticolosi. Alimentazione e fattori di rischio
Stomaco e intestino
20 aprile 2018
Notizie e aggiornamenti
Diverticolosi. Alimentazione e fattori di rischio
L'esperto risponde