Trinevrina B6 polv. per soluz. iniett. per uso im 5 fiale + 5 fiale 3 ml solv.

Ultimo aggiornamento: 01 settembre 2017
Farmaci - Trinevrina B6

Trinevrina B6 polv. per soluz. iniett. per uso im 5 fiale + 5 fiale 3 ml solv.




INDICE SCHEDA



INFORMAZIONI GENERALI


AZIENDA

Laboratori Guidotti S.p.A.

MARCHIO

Trinevrina B6

CONFEZIONE

polv. per soluz. iniett. per uso im 5 fiale + 5 fiale 3 ml solv.

PRINCIPIO ATTIVO
tiamina + piridossina + cianocobalamina

FORMA FARMACEUTICA
preparazione iniettabile

GRUPPO TERAPEUTICO
Vitamine

CLASSE
C

RICETTA
medicinale soggetto a prescrizione medica

SCADENZA
24 mesi

PREZZO
9,00 €


INDICAZIONI TERAPEUTICHE



A cosa serve Trinevrina B6 polv. per soluz. iniett. per uso im 5 fiale + 5 fiale 3 ml solv.

Nevriti, polinevriti, nevralgie del trigemino, sciatiche, lombaggini, herpes zoster. Nevriti tossiche e degenerative. Stati tossici di varia origine e natura. Male da raggi.


CONTROINDICAZIONI



Quando non dev'essere usato Trinevrina B6 polv. per soluz. iniett. per uso im 5 fiale + 5 fiale 3 ml solv.

Ipersensibilità verso il prodotto od uno dei componenti.


AVVERTENZE E PRECAUZIONI D'USO



Cosa serve sapere prima di prendere Trinevrina B6 polv. per soluz. iniett. per uso im 5 fiale + 5 fiale 3 ml solv.

Fiale di liofilizzato

I preparati contenenti tiamina o derivati possono, particolarmente per via parenterale, provocare disturbi in quei soggetti che hanno avuto fenomeni di ipersensibilizzazione o manifestazioni morbose da allergopatia.

La cianocobalamina per via parenterale può dar luogo nei soggetti con deficienza di folati a una risposta ematologica che può portare ad un errore diagnostico.


INTERAZIONI



Quali farmaci o principi attivi possono interagire con l'effetto di Trinevrina B6 polv. per soluz. iniett. per uso im 5 fiale + 5 fiale 3 ml solv.

Particolare cautela dovrà essere usata qualora il prodotto sia prescritto insieme con Levodopa per la terapia del morbo di Parkinson, in quanto la piridossina a dosaggi elevati può antagonizzare l'effetto terapeutico.


POSOLOGIA E MODO DI SOMMINISTRAZIONE



Come si usa Trinevrina B6 polv. per soluz. iniett. per uso im 5 fiale + 5 fiale 3 ml solv.

Fiale di liofilizzato: 1 fiala di liofilizzato sciolta con 1 fiala di solvente al giorno o a giorni alterni, esclusivamente per via intramuscolare profonda. Si raccomanda di praticare l'iniezione lentamente e profondamente nella zona supero-esterna della regione glutea, accertandosi mediante aspirazione che l'ago non sia accidentalmente penetrato in un vaso venoso. Sospendere il trattamento qualora all'inizio o nel corso di esso si manifestino fenomeni di intolleranza.


SOVRADOSAGGIO



Cosa fare se avete preso una dose eccessiva di Trinevrina B6 polv. per soluz. iniett. per uso im 5 fiale + 5 fiale 3 ml solv.

Non è mai stato segnalato alcun sintomo da sovradosaggio.


EFFETTI INDESIDERATI



Quali sono gli effetti collaterali di Trinevrina B6 polv. per soluz. iniett. per uso im 5 fiale + 5 fiale 3 ml solv.

Fiale di liofilizzato

Sono stati segnalati rari casi di reazioni da sensibilizzazione alla cianocobalamina, con esantemi, diarrea ed eccezionalmente con manifestazioni anafilattiche.


CONSERVAZIONE



Nessuna particolare precauzione per la conservazione.


PATOLOGIE ASSOCIATE







Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     ESPERTO


Calcolo del peso ideale


Potrebbe interessarti
Le tre fasi dei diverticoli
Stomaco e intestino
10 febbraio 2018
Notizie e aggiornamenti
Le tre fasi dei diverticoli
Due italiani su tre sconfiggono il tumore del colon-retto
Stomaco e intestino
30 gennaio 2018
Notizie e aggiornamenti
Due italiani su tre sconfiggono il tumore del colon-retto
Consumare a tavola più fibre
Stomaco e intestino
26 gennaio 2018
Notizie e aggiornamenti
Consumare a tavola più fibre
L'esperto risponde