Zyclara 3,75% crema cutanea 250 mg 28 bustine

Ultimo aggiornamento: 02 gennaio 2018
Farmaci - Zyclara

Zyclara 3,75% crema cutanea 250 mg 28 bustine




INDICE SCHEDA



INFORMAZIONI GENERALI


AZIENDA

Meda Pharma S.p.A.

MARCHIO

Zyclara

CONFEZIONE

3,75% crema cutanea 250 mg 28 bustine

PRINCIPIO ATTIVO
imiquimod

FORMA FARMACEUTICA
crema

GRUPPO TERAPEUTICO
Antivirali

CLASSE
A

RICETTA
medicinale soggetto a prescrizione medica limitativa, vendibile al pubblico su prescrizione di centri ospedalieri o di specialisti: dermatologo

SCADENZA
30 mesi

PREZZO
96,10 €


INDICAZIONI TERAPEUTICHE



A cosa serve Zyclara 3,75% crema cutanea 250 mg 28 bustine

Zyclara è indicato per il trattamento topico di cheratosi attiniche (AK) tipiche, non ipercheratosiche, non ipertrofiche, visibili o palpabili dal punto di vista clinico, che interessano l'intero viso o il cuoio cappelluto calvo in adulti immunocompetenti, quando altre opzioni terapeutiche topiche sono controindicate o meno appropriate.


CONTROINDICAZIONI



Quando non dev'essere usato Zyclara 3,75% crema cutanea 250 mg 28 bustine

Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo (qui non riportato) 6.1.


AVVERTENZE E PRECAUZIONI D'USO



Cosa serve sapere prima di prendere Zyclara 3,75% crema cutanea 250 mg 28 bustine

Istruzioni generali per il trattamento

Le lesioni clinicamente atipiche per la cheratosi attinica o di sospetta natura maligna, devono essere sottoposte a biopsia per determinare il trattamento appropriato.

Evitare il contatto con occhi, labbra e narici, poichè imiquimod non è stato valutato per il trattamento delle cheratosi attiniche sulle palpebre, l'interno di narici od orecchie, o sull'area delle labbra, all'interno del bordo vermiglio.

La terapia con crema a base di imiquimod, è controindicata fino a che la cute non si è rimarginata dopo eventuali precedenti applicazioni di un qualsiasi medicinale o esecuzioni di interventi chirurgici. L'applicazione su cute spaccata può generare un aumento dell'assorbimento di imiquimod a livello sistemico, comportando un maggior rischio di eventi avversi .

A causa della preoccupazione suscitata dall'aumento della sensibilità alle scottature solari, durante l'uso di Zyclara si consiglia caldamente di usare creme solari, oltre a ridurre drasticamente o a evitare l'esposizione al sole naturale o artificiale (lettini solari o trattamento UVA/B). L'area superficiale cutanea trattata, deve essere protetta dall'esposizione solare.

Non esistono dati disponibili sull'uso di imiquimod al 3,75% per il trattamento di cheratosi attiniche, in siti anatomici diversi da viso e cuoio capelluto.

Imiquimod è controindicato per il trattamento di lesioni da cheratosi attinica, con ipercheratosi o ipertrofia marcate, come i corni cutanei.

Reazioni cutanee locali

Durante la terapia e fino alla cicatrizzazione, la cute interessata può apparire assai diversa dalla cute normale. Le reazioni cutanee locali sono comuni, ma di solito perdono intensità durante la terapia o si risolvono dopo l'interruzione del trattamento con crema a base di imiquimod. Di rado, solo dopo qualche applicazione di crema a base di imiquimod, possono verificarsi intense reazioni infiammatorie locali, compresa essudazione o erosione cutanea.

Esiste un'associazione fra la percentuale di clearance completa e l'intensità delle reazioni cutanee locali (ad esempio, eritema). Tali reazioni cutanee locali possono essere correlate alla stimolazione di una risposta immunitaria locale. Inoltre, imiquimod ha la capacità di esacerbare le condizioni infiammatorie della cute. Se necessario, è possibile far osservare al paziente un periodo di riposo di diversi giorni, a seguito di un fastidio o dell'intensità della reazione cutanea locale. Il trattamento con crema a base di imiquimod può essere ripreso dopo che la reazione cutanea si è attenuata. L'intensità delle reazioni cutanee locali tende a essere inferiore nel secondo ciclo di trattamento con Zyclara, rispetto al primo.

Reazioni sistemiche

Segni e sintomi influenzali a livello sistemico possono accompagnare o addirittura precedere reazioni cutanee locali intense e possono comprendere affaticamento, nausea, febbre, mialgia, artralgia e brividi. Deve essere presa in considerazione un'interruzione del dosaggio o un aggiustamento della dose .

Imiquimod deve essere usato con cautela in soggetti con ridotte riserve ematologiche .

Popolazioni speciali

Pazienti con malattie cardiache, compromissione epatica o renale non sono stati inclusi negli studi clinici. Si deve usare cautela in questi pazienti.

Uso in pazienti immunocompromessi e/o in pazienti con condizioni autoimmuni

La sicurezza e l'efficacia di Zyclara non sono state ancora stabilite in pazienti immunocompromessi (ad esempio, pazienti sottoposti a trapianto di organo) e/o pazienti affetti da condizioni autoimmuni. Pertanto, imiquimod deve essere usato con cautela in questi pazienti . Per questi pazienti si deve prendere in considerazione di bilanciare il beneficio del trattamento con imiquimod con il rischio associato alla possibilità che si manifesti un rigetto dell'organo o alla reazione immunologica del trapianto contro l'ospite, oppure a un possibile peggioramento della condizione autoimmune.

Ripetizione del trattamento

Non esiste alcun dato disponibile sulla ripetizione del trattamento per le cheratosi attiniche che sono state eliminate dopo due cicli di terapia e successivamente recidivate.

Eccipienti

L'alcol stearilico e l'alcol cetilico possono causare reazioni cutanee locali (ad esempio, dermatite da contatto).

Metilparaidrossibenzoato (E218) e propilparaidrossibenzoato (E216) possono causare reazioni allergiche (eventualmente ritardate).


INTERAZIONI



Quali farmaci o principi attivi possono interagire con l'effetto di Zyclara 3,75% crema cutanea 250 mg 28 bustine

Non sono stati effettuati studi di interazione. Tali studi comprendono quelli con farmaci immunosoppressori. Le interazioni con farmaci sistemici sono limitate dal minimo assorbimento percutaneo di crema a base di imiquimod.

A causa delle proprietà immunostimolanti, la crema a base di imiquimod deve essere usata con cautela in pazienti cui vengono somministrati farmaci immunosoppressori .

Evitare l'uso concomitante di Zyclara e di altre creme a base di imiquimod nella stessa area di trattamento, poichè contengono lo stesso principio attivo (imiquimod) e possono aumentare il rischio e la gravità di reazioni cutanee locali.


POSOLOGIA E MODO DI SOMMINISTRAZIONE



Come si usa Zyclara 3,75% crema cutanea 250 mg 28 bustine

Il trattamento deve essere iniziato e monitorato da un medico.

Posologia

Zyclara (per applicazione: fino a 2 bustine, 250 mg di crema a base di imiquimod per bustina) deve essere applicata una volta a giorno, prima di coricarsi, sulla porzione (area) di cute da sottoporre al trattamento, per una durata di due cicli di terapia di 2 settimane ciascuno, interrotti da un ciclo di 2 settimane senza trattamento, o secondo le indicazioni del medico.

L'area di trattamento è l'intero viso o il cuoio cappelluto calvo.

Le reazioni cutanee locali nell'area di trattamento sono in parte attese e comuni, a causa del suo meccanismo di azione . Se necessario, è possibile far osservare al paziente un periodo di riposo di diversi giorni, a seguito di un fastidio o della gravità di una reazione cutanea locale. Tuttavia, non bisogna superare il ciclo di trattamento di 2 settimane, nemmeno a causa di dosi dimenticate o di periodi di riposo.

Durante il trattamento è possibile riscontrare un aumento temporaneo della conta delle lesioni da cheratosi attinica, a causa del probabile effetto di imiquimod di manifestare e di trattare le lesioni subcliniche. La risposta al trattamento non può essere adeguatamente valutata fino che non sono risolte le reazioni cutanee locali. I pazienti devono proseguire il trattamento come prescritto. Il trattamento deve essere continuato per l'intera durata del ciclo di terapia, anche se tutte le cheratosi attiniche sembrano essere scomparse.

L'outcome clinico della terapia deve essere determinato dopo la rigenerazione della cute trattata, circa 8 settimane dopo la conclusione del trattamento e su intervalli appropriati in base al giudizio clinico. Le lesioni non completamente rispondenti al trattamento a 8 settimane dopo il secondo ciclo di terapia devono essere attentamente rivalutate, riconsiderando la loro gestione.

Popolazione pediatrica

La sicurezza e l'efficacia di imiquimod sulla cheratosi attinica nei bambini e negli adolescenti di età inferiore ai 18 anni, non sono state ancora stabilite. Non ci sono dati disponibili.

Modo di somministrazione

Zyclara è indicato solo per uso esterno. Evitare il contatto con occhi, labbra e narici.

L'area di trattamento non deve essere bendata né altrimenti occlusa.

Il medico curante deve mostrare al paziente la corretta tecnica di applicazione, per ottenere il massimo beneficio dalla terapia con Zyclara.

Zyclara deve essere applicata una volta al giorno, prima di coricarsi, sulla porzione (area) di cute da sottoporre al trattamento e lasciata sulla cute per circa 8 ore. Durante questo periodo, evitare di fare docce o bagni. Prima di applicare la crema, il paziente deve lavare l'area di trattamento con sapone delicato e acqua e lasciare che l'area si asciughi perfettamente. Applicare uno strato sottile di Zyclara sull'intera area di trattamento e massaggiare fino all'assorbimento della crema. Per ogni applicazione giornaliera, è possibile utilizzare fino a 2 bustine di Zyclara sull'area di trattamento (intero viso o cuoio cappelluto, ma non entrambi). Le bustine parzialmente utilizzate devono essere gettate e non riutilizzate. Zyclara deve essere lasciata sulla cute per circa 8 ore, dopo di che, è indispensabile togliere la crema lavando l'area e le mani con sapone delicato e acqua.

Lavare con cura le mani prima e dopo l'applicazione della crema.

Dose dimenticata

Nel caso in cui venga dimenticata una dose, i pazienti devono attendere la sera successiva per applicare Zyclara, continuando poi con lo schema di trattamento regolare. La crema non deve essere applicata più di una volta al giorno. Ciascun ciclo di trattamento non deve superare le 2 settimane, a causa di dosi dimenticate o di periodi di riposo.


SOVRADOSAGGIO



Cosa fare se avete preso una dose eccessiva di Zyclara 3,75% crema cutanea 250 mg 28 bustine

Se applicata a livello topico, è improbabile un sovradosaggio sistemico con crema a base imiquimod, a causa del minimo assorbimento percutaneo. Studi condotti in conigli rivelano che la dose letale dermica di imiquimod è maggiore di 5 g/kg. Il sovradosaggio topico persistente della crema a base di imiquimod può generare gravi reazioni cutanee locali e può aumentare il rischio di reazioni sistemiche.

Dopo un'ingestione accidentale di una dose singola di imiquimod da 200 mg, che corrisponde al contenuto di più di 21 bustine di Zyclara, possono manifestarsi nausea, emesi, cefalea, mialgia e febbre. L'evento avverso clinicamente più grave, che è stato riportato dopo dosi orali multiple ≥ 200 mg, è stata ipotensione, risolta dopo una somministrazione orale o endovenosa di liquidi.


CONSERVAZIONE



Non conservare a temperatura superiore ai 25°C.

Le bustine non devono essere riutilizzate una volta aperte.


PATOLOGIE ASSOCIATE







Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     ESPERTO


Calcolo del peso ideale


Potrebbe interessarti
Perché sudiamo? Cause e rimedi
Pelle
18 luglio 2018
Notizie e aggiornamenti
Perché sudiamo? Cause e rimedi
Come avere una pelle liscia e morbida senza peli superflui
Pelle
17 luglio 2018
Notizie e aggiornamenti
Come avere una pelle liscia e morbida senza peli superflui
Meduse: le strategie giuste se si viene colpiti
Pelle
10 luglio 2018
Notizie e aggiornamenti
Meduse: le strategie giuste se si viene colpiti
L'esperto risponde