Benefibra liquido 12 buste 60 ml

Ultimo aggiornamento: 28 marzo 2017
Parafarmaci - Scheda Benefibra

Benefibra liquido 12 buste 60 ml




ALTRE CONFEZIONI DI BENEFIBRA DISPONIBILI


INDICE SCHEDA


  • INFORMAZIONI GENERALI
  • INDICAZIONI
  • MODO D'USO
  • AVVERTENZE


» INFORMAZIONI GENERALI



MARCHIO

Benefibra

CONFEZIONE

liquido 12 buste 60 ml

AZIENDA

GlaxoSmithKline Consumer Healthcare S.p.A.

CATEGORIA MERCEOLOGICA

integratori per la funzionalità intestinale

PREZZO

DISCR.


» INDICAZIONI



A cosa serve Benefibra liquido 12 buste 60 ml

Stress, ansia e cattiva alimentazione possono rendere l'intestino “irritabile“ che reagisce con irregolarità, dolore e gonfiore. Benefibra è un prodotto specifico che aiuta a normalizzare il transito intestinale contrastando irregolarità, tensione e gonfiore addominali, presenti in caso di irritabilità intestinale, riportando progressivamente l'intestino a muoversi nel modo giusto.



» MODO D'USO



Come si usa Benefibra liquido 12 buste 60 ml

Benefibra può essere assunta così com'è, con l'aggiunta di acqua, mescolata a succhi di frutta o allo yogurt. Benefibra ha un elevato contenuto di fibra vegetale. 1 busta = 5 grammi di fibra. È quindi, di norma, consigliata l'assunzione di una busta ogni giorno, preferibilmente al mattino, per cicli di almeno 4 settimane.


» AVVERTENZE



Non superare la dose giornaliera raccomandata. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni di età. Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata. Per donne in gravidanza o in allattamento e bambini si raccomanda di sentire il parere del medico. Non assumere in casodi ipersensibilità ad uno o più ingredienti.







Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     ESPERTO


Calcolo del peso ideale


Potrebbe interessarti
Cistite: meglio evitare il trattamento fai da te
Rene e vie urinarie
11 dicembre 2017
Notizie
Cistite: meglio evitare il trattamento fai da te
L’autolesionismo diventa digitale e passa dai social network
Mente e cervello
11 dicembre 2017
Notizie
L’autolesionismo diventa digitale e passa dai social network
L'esperto risponde