Straccetti di pollo allo zenzero con mentuccia e altri aromi

18 giugno 2015
Carne

Straccetti di pollo allo zenzero con mentuccia e altri aromi



pollo allo zenzero


Complici, nel dare "quella" marcia in più, lo zenzero fresco e la mentuccia. Molto diffuso nel mondo anglosassone pur essendo di origine asiatica, e nelle cucine etniche, dove è di casa, lo zenzero o ginger è una pianta utilizzata principalmente come spezia. Dal sapore piacevolmente piccantino e dall'aroma pungente, è super versatile. Basti pensare che può spaziare dalla preparazione caramellata, tipica del Giappone, alla birra e ai biscotti natalizi del Nord Europa. Dello zenzero viene usato il cosiddetto rizoma, cioè la radice dalla tipica forma bitorzoluta, sia grattugiato fresco sia essiccato o polverizzato. Al sapore pungente, questo ingrediente unisce parecchi effetti benefici sulla salute: la scienza gli riconosce proprietà antiemetiche, antinfiammatorie e antiossidanti. Diffuso e utilizzato in parecchi punti del mondo, spesso gli vengono attribuite proprietà in relazione al posto in cui viene consumato. Per esempio, nei Paesi anglosassoni lo zenzero è utilizzato soprattutto per combattere i disturbi gastrici, come la nausea e la dispepsia. In Cina, invece, viene usato come rimedio per curare il raffreddore. In molti altri Paesi del Sud del mondo è consigliato poi come rimedio contro la dissenteria. Negli Stati Uniti la Fda, Food and drug administration (l'organismo statunitense che sovrintende la sicurezza alimentare e dei farmaci), lo considera praticamente alla stregua di un presidio sanitario! Controindicazioni incluse. Infatti l'assunzione di zenzero non è consigliata per le possibili interazioni con alcuni medicinali. Da studi fatti, comunque, lo zenzero si è dimostrato efficace in caso di reumatismi e mal di testa, cioè come antiinfiammatorio, e ne sono state dimostrate le notevoli capacità antiossidanti, oltre a quelle ormai assodate di coadiuvante della digestione. Una proprietà, questa, che lo zenzero condivide con l'altra pianta della ricetta di questa settimana: la menta, di cui sono note a tutti le proprietà digestive, oltre a quelle cicatrizzanti e decongestionanti.

zenzero


INGREDIENTI

700 grammi di petto di pollo, meglio se pretagliato a fettine
2 limoni non trattati
4 cm di zenzero fresco
Un ciuffo di figlie di mentuccia
Mezza lattina di birra
Un rametto di rosmarino
Due foglie di salvia
Un pizzico di origano fresco
1 rametto di maggiorana
1 rametto di timo
1 spicchio di aglio
3 cucchiai di olio extravergine d'oliva
Sale grosso

PREPARAZIONE

1. Taglia il petto di pollo a listarelle abbastanza sottili e della lunghezza di circa 2 cm, mettili in un contenitore e tieni da parte.

2. Pulisci e lava gli aromi: mentuccia, rosmarino, salvia, origano, timo, maggiorana e poi tritali finemente; spella l'aglio e taglialo a fettine.

3. Unisci aromi e aglio al pollo che rigirerai ben bene con le mani per insaporirlo tutto. Lava e taglia a spicchi i limoni e aggiungili al pollo aromatizzato, spremendone alcuni; irrora con metà dell'olio, copri il tutto con pellicola e metti in frigorifero a marinare per un paio d'ore.

4. Quando è ora di cuocere la carne, prendi una larga padella antiaderente, ungila con il restante olio e quando è ben calda versaci il pollo con il sughetto che avrà formato, prelevando gli spicchi di limone. Rigira più volte gli straccetti di pollo a fiamma alta per rosolarli uniformemente, irrora con la birra e sala.

5. Lascia cuocere per altri 10 minuti, finché il pollo è cotto. Nel frattempo, pela la quantità di radice di zenzero che devi usare e grattugiala: versa polpa e succo sul pollo, rigira e spegni.

«Per quanto riguarda l'uso in caso di dieta dimagrante, 100 g di rizoma fresco contengono all'incirca 80 calorie, ma usandolo in piccole quantità il problema calorico non si pone. Di certo, lo zenzero è ricco di minerali, quali calcio, fosforo, potassio, magnesio e ferro, e vitamine, specie del gruppo B. Ed è utilissimo in cucina per insaporire i cibi, riducendo così l'uso del sale».

* Prof.ssa Evelina Flachi, specialista in Scienza dell'alimentazione-Nutrizionista
Collabora con La Prova del cuoco, Raiuno, ed è Presidente della Fondazione Italiana per l'Educazione Alimentare

Lo zenzero è un utile coadiuvante per combattere il mal d'auto, di mare, d'aria, e tutte le cosiddette forme di chinetosi. Esistono anche prodotti confezionati pronti, come le capsule vegetali di zenzero, da assumere mezz'ora prima di mettersi in viaggio. Ma si può utilizzare anche lo Zenzero essiccato in polvere, versandone un cucchiaino in poca acqua tiepida da bere sempre mezz'ora prima del viaggio. Allo stesso scopo, è consigliabile sgranocchiare qualche fettina di zenzero candito.

A cura di Gloria Brolatti,
giornalista e food blogger
www.emoticibo.com


Vedi ricette della categoria Carne (19)

Guida agli alimenti
Scopri le calorie e i valori energetici e nutrizionali degli alimenti


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Patologie


Calcolo del peso ideale


Potrebbe interessarti
Amenorrea da sottopeso nelle giovani atlete. È rischio osteoporosi
Alimentazione
21 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Amenorrea da sottopeso nelle giovani atlete. È rischio osteoporosi
Integrazione home made per l'attività fisica ricreativa
Alimentazione
20 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Integrazione home made per l'attività fisica ricreativa
Lo sgarro nella dieta: l’importanza di prendersi della libertà
Alimentazione
17 giugno 2018
Libri e pubblicazioni
Lo sgarro nella dieta: l’importanza di prendersi della libertà
L'esperto risponde