Ovetti di cioccolato e mandorle

10 aprile 2017
Dolci

Ovetti di cioccolato e mandorle



Un dolcetto facile, goloso e sano per festeggiare la Pasqua. Protagonisti: cacao amaro e frutta secca, di cui si conoscono gli indubbi benefici nutrizionali. In particolare, questo dolce contiene mandorle, un alimento amico della salute, i cui benefici sono ampiamente dimostrati dalla scienza. Serviti come dessert o golosa merenda, questi ovetti hand made oltretutto sono anche facili e veloci da realizzare e soddisferanno i palati più esigenti con la loro bontà.

Che cosa ti serve (per circa 30 ovetti)

  • 100 g di zucchero
  • 120 g di cacao amaro
  • 200 g di mandorle già pelate + 60 g di mandorle in scaglie
  • 200 g biscotti secchi
  • mezza tazza di latte
  • 1 tazzina di caffè




Come devi fare

1. Versa nel frullatore le mandorle spellate e riducile in polvere.



2. Fai lo stesso con i biscotti secchi.



3. Prepara il caffè.

4. Ora versa in una ciotola lo zucchero, le mandorle, i biscotti, il cacao amaro (meno 20 grammi), il latte e il caffè che avrai fatto intiepidire. Amalgama con cura il composto che dovrà diventare omogeneo e abbastanza sodo.



5.Con l'aiuto di un cucchiaino, prelevane una parte, passalo tra le mani fino a dargli la forma di ovetto, passalo nel restante cacao e infine nelle mandorle a scaglie.



6. Continua così fino a esaurimento del composto. Disponi gli ovetti al cacao e mandorle in un vassoio da portata e metti in frigorifero a rassodare fino al momento di servire.




Il must di questa ricetta

Ai noti benefici antiaging e di prevenzione nei confronti delle malattie cardiocircolatorie del cacao amaro, nel dolce che proponiamo questa settimana si aggiungono quelli delle mandorle, i cui componenti sono in grado di combattere i radicali liberi responsabili del danneggiamento del DNA. Le mandorle poi sono particolarmente ricche di antiossidanti come l'acido ellagico e l'acido gallico, di cui sono riconosciute spiccate proprietà anticancro. Inoltre, questo frutto contiene acidi grassi monoinsaturi (uno di essi è presente anche nell'olio d'oliva), vitamina E, magnesio, potassio e una miniera di proteine. In particolare queste ultime rendono il frutto un eccellente alimento spezza fame e che, a parità di apporto calorico con altri, ha il pregio di tenere a bada il grasso addominale e i livelli di colesterolo "cattivo". Lo dichiara una ricerca della Pennsylvania State University che ha messo a confronto persone alle quali sono stati somministrati 40 grammi di mandorle al giorno e altri che assumevano snack diversi, ma di pari contenuto calorico. Chi mangiava mandorle ingrassava meno ed era sensibilmente meno a rischio di accumulo di grasso nel girovita. Infine, cioccolato e mandorle sono alimenti che agiscono con le aree del cervello che predispongono al buon umore, un pregio non secondario per un dessert.

Le mandorle aiutano a controllare la glicemia
A basso indice glicemico, le mandorle avrebbero benefici effetti anche sulla risposta insulinica. Uno studio americano condotto dalla Purdue University, nello Stato dell'Indiana, è stato incentrato sul consumo di mandorle come spuntino in 137 adulti a rischio di diabete di tipo2. È emerso che consumare circa 40 grammi di questo frutto al giorno aiuta a tenere a bada la glicemia oltre che l'appetito.
A un recente convegno organizzato dall'American Society of Nutrition di San Diego, poi, sono state presentate ben sei ricerche scientifiche sui benefici per la salute dell'organismo derivanti dal consumo regolare di mandorle.
Un'altra ricerca, presentata in quella stessa sede, ma condotta dall'Università della Louisiana ha analizzato le abitudini alimentari di oltre 24 mila persone adulte e i ricercatori sono giunti alla conclusione che i consumatori di mandorle assumono in generale più nutrienti di chi non ne mangia, e presentano complessivamente un migliore stato di salute.

Mandorle contro l'artrite e i calcoli biliari
Ricchissime di sali minerali e vitamine, le mandorle hanno una elevata quantità di fibre che aiutano l'intestino a funzionare al meglio e il loro regolare consumo pare sia capace di prevenire i calcoli alle vie biliari. Inoltre, forniscono pronta energia per chi fa sport e, grazie all'alta concentrazione di omega-3, sono un alimento amico del cuore. Gli omega-3 servono anche a potenziarne l'attività antinfiammatoria e sono in molti nel mondo scientifico a ipotizzare benefici perfino nei confronti di un'insidiosa malattia autoimmune come l'artrite reumatoide.

Cosa dice la nutrizionista*:

«È vero: le mandorle migliorano la qualità della dieta e lo stato di salute, contrastano l'accumulo di grasso addominale e l'appetito, favoriscono il senso di sazietà e aiutano a combattere i fattori di rischio cardiovascolare e a ridurre l'anemia. Sono tutte caratteristiche che contribuiscono alla meritata fama di alimento amico del nostro benessere. Senza esagerare, però, poiché sono pur sempre caloriche e contengono un'alta percentuale di lipidi».

* Prof.ssa Evelina Flachi, specialista in Scienza dell'alimentazione-Nutrizionista.
Collabora con La Prova del cuoco, Raiuno, ed è presidente della Fondazione italiana per l'educazione alimentare

Le mandorle in cucina

  • Le mandorle sono disponibili in molte versioni, tutte preziose in cucina.
  • Dal frutto in guscio a quelle confezionate con la pellicina oppure già spellate o addirittura in scaglie, tritate o sotto forma di polvere o farina di mandorle. Si conservano facilmente e conviene tenerne sempre una scorta per realizzare ricette sfiziose e inedite.
  • Se l'utilizzo nei dolci è il più classico (ricordiamo la torta di carote, per esempio, o i dolcetti con pasta di mandorle), quello per la preparazione di piatti salati, con carne, pesce o verdure è sorprendente, ma altrettanto gustoso e ha il merito di arricchire la ricetta di un gusto particolarmente "rotondo" e molto apprezzato. Il consiglio: provate ad aggiungere un cucchiaio di farina di mandorla alla caponata di melanzane e non la dimenticherete facilmente!

A cura di Gloria Brolatti

Giornalista e food blogger
www.emoticibo.com



Vedi ricette della categoria Dolci (21)



Cerca nel sito


Cerca in


Ricette  |  Farmaci  |  Esperto risponde  |
Schede patologie


Cerca il farmaco
Potrebbe interessarti
L'esperto risponde