L'esperto risponde

Domanda di: Stomaco e intestino

02/12/2005 19:27:33

CONTINUO RUTTARE

GENTILE DOTTORE,INNANZITUTTO MI SCUSO PER L'ARGOMENTO POCO DECENTE CHE VADO AD ESPORVI MA HO BISOGNO DI UN AIUTO, UN CONSIGLIO.
SONO CIRCA 6/7 MESI CHE NON APPENA INGOIO QLCS, ANCHE UNA CARAMELLA, MI VIENE DA RUTTARE. IL FENOMENO E' FREQUENTE, TIPO 5/6 RUTTI CONSECUTIVI.
PER NON PARLARE POI DEL SUCCESSIVO BRUCIORE CHE AVVERTO ALLO STOMACO. IO HO SEMPRE ODIATO CHI IN PUBBLICO O PRIVATO RUTTAVA. NON ERO NEMMENO CAPACE DI FARLO UN RUTTO. COSA MI STA SUCCEDENDO. NON RIESCO NEMMENO A CONTROLLARLI.ANCHE SE CERCO DI EVITARLI O DI FARE MENO RUMORE CHI MI E' ACCONTO SI ACCORGE DEI MIEI RIGURGITI. E' IMBARAZZANTE, MI CREDA. IN ATTESA DI UNA SUA RISPOSTA PORGO CORDIALI SALUTI
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:

Risposta del06/12/2005

Le consiglio di eseguire il test del respiro (breath test) per escludere la presenza dell'Helicobacter Pylori nello stomaco e di iniziare una terapia con Limpidex 30, una capsula la mattina, prima di colazione. Se la cura non dara' un buon risultato, potra' essere opportuno eseguire una gastroscopia, perche' probabilmente lei ha un' Ernia iatale , cioe' un lieve difetto del tratto di passaggio tra esofago e stomaco.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Universitario
Specialista in Cardiologia
Specialista in Gastroenterologia
MILANO (MI)



Altre risposte di Stomaco e intestino


© RIPRODUZIONE RISERVATA