14/04/13  - Contraccezione progestinica - Nexplanon - Salute femminile

Contraccezione progestinica - Nexplanon




Domanda del 14 aprile 2013

Domanda


Buongiorno, avrei bisogno di un consiglio prima di recarmi dalla mia ginecologa per valutare la possibilità di utilizzo di un contraccettivo progestinico, ed eventualmente l'applicazione di Nexplanon.
Ho quasi 40 anni, una bambina di 4 anni avuta con gravidanza e parto normali, non utilizzo contraccettivi da diversi anni prima della gravidanza. Nel novembre scorso mi è stato diagnosticato un utero fibromatoso con fibroma di 17 mm. Ora sto pensando di iniziare un contraccettivo. L'ultimo contraccettivo ormonale che ho usato è stato Nuvaring ma mi procurava mal di testa continuo durante tutto il ciclo. La mia ginecologa mi ha parlato di Nexplanon ma trovo informazioni discordanti sugli effetti collaterali (in particolare mal di testa, aumento di peso, perdite ematiche e flusso mestruale continui o addirittura, al contrario, amenorrea).
Mi chiedo: esiste la possibilità di assumere un contraccettivo progestinico (pillola o anello o cerotto che sia) per poter "provare" per alcuni mesi e verificare la reazione del mio organismo alla contraccezione progestinica (per capire se effettivamente può essere la soluzione adatta a me) prima di decidere per l'impianto sottocutaneo? E soprattutto, gli effetti di un tentativo di questo tipo sarebbero attendibili ed efficaci allo scopo che mi prefiggo?
Grazie in anticipo.
Paola
Risposta del 16 aprile 2013

Risposta


ti suggerirei di provare con cerazette che è costituito di solo progestinico : utile test prima di nexplanon da attuarsi x 4-5 mesi


dr sandro cammelli


Specialista attività privata
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Piantedo (SO)

Il profilo di SANDRO CAMMELLI
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Altre domande di Salute femminile



Potrebbe interessarti